Per gli utenti è molto importante tutelare e preservare la propria connessione wi fi, soprattutto da chi cerca di intrufolarsi e sottrarre la connessione ad ignari utenti. La vulnerabilità della…

Come tutelare la propria connessione wi fi

Come tutelare la propria connessione wi fi

Per gli utenti è molto importante tutelare e preservare la propria connessione wi fi, soprattutto da chi cerca di intrufolarsi e sottrarre la connessione ad ignari utenti. La vulnerabilità della propria connessione dipende dal protocollo utilizzato dal router.

Da oggi è possibile scoprire se qualcuno utilizza la connessione wi fi internet senza il nostro esplicito consenso. Si può verificare ciò se si nota che i led posti sul modem router lampeggiano in modo molte frequente. Questo potrebbe essere un segnale importante che indica che qualcuno si stia appropriando indebitamente della propria connessione internet. Ovviamente questo metodo non è dei migliori è spesso può fallire soprattutto se in casa sono connessi più dispositivi contemporaneamente.

Una altro metodo attraverso il quale è possibile verificare la presenza di altri utenti estranei è quello di accedere all’interno del modem attraverso l’indirizzo IP. Per finalizzare tale processo è necessario inserire l’indirizzo IP sulla barra dell’indirizzo del proprio browser. Una volta premuto invio si apre automaticamente il pannello per la gestione delle impostazioni del modem. Nel pannello che appare bisogna cliccare sulla voce La mia rete e successivamente su Dispositivi connessi e Lista dei dispositivi. Attraverso questa ultima voce è possibile identificare tutti i dispositivi che risultano connessi alla propria linea telefonica e di conseguenza al proprio modem router wi fi domestico.

Questo sistema permette di identificare qualsiasi tipo di dispositivo mobile o fisso, dagli smartphone ai tablet, fino ai pc portatili o fissi.

Per identificare la presenza di dispositivi extra rispetto a quelli abituali è necessario un semplice conteggio di questi, ma per avere una verifica più attendibile bisogna fare un controllo incrociato tra i dispositivi e l’indirizzo IP con il quale questi risultano essere connessi alla rete domestica.

Questa è di sicuro la soluzione più efficace e maggiormente attendibile al fine di verificare la presenza di dispositivi estranei. Ovviamente questo tipo di attività risulta essere un po’ complicato per chi no ha molto a che fare con la tecnologia.

Oltre a questo è possibile anche scaricare dei software che analizzano il traffico dati e che permettono di geolocalizzare i dispositivi che si sono intrufolati nella propria rete wi fi.

 

 

 

Leave a Reply