Se un cliente vuole cambiare gestore telefonico, così da effettuare la portabilità la prima cosa da fare è verificare la copertura del gestore telefonico nella zona di interesse. Effettuare la…

Portabilità, ecco come verificare la copertura

Portabilità, ecco come verificare la copertura

Se un cliente vuole cambiare gestore telefonico, così da effettuare la portabilità la prima cosa da fare è verificare la copertura del gestore telefonico nella zona di interesse.

Effettuare la portabilità significa cambiare operatore telefonico mantenendo il proprio numero telefonico.

Bisogna sapere che per cambiare gestore è necessario verificare la copertura della rete presente nell’area in cui si vive o in cui si desidera utilizzare la scheda sim.

Verificare la copertura per la portabilità è necessaria per non avere sorprese dopo aver cambiato gestore telefonico.

La copertura della rete può essere verificata in modo facile e veloce, grazie a dei tool sviluppati dai gestori stessi, che ti permettono di inserire l’indirizzo o la zona di interesse e verificare in modo istantaneo la presenza o meno della rete in quell’area. Ma anche di conoscere quanto sia l’intensità del segnale.

Per verificare la presenza della copertura TIM è necessario consultare l’apposito servizio Verifica Copertura 4 G, presente nell’apposita sezione del sito ufficiale dell’operatore. Bisognerà inserire la località di interesse e a questo punto sarà possibile verificare la copertura della rete. Tramite il servizio offerto da TIM è possibile anche attivare la localizzazione automatica, per rendere ancora più semplice l’operazione di verifica.

Con Vodafone il procedimento è davvero molto semplice, bisogna recarsi sulla pagina dedicata, presente sul sito internet del gestore telefonico, e inserire nell’apposito spazio il nome della località e cercare sia la presenza della rete che le diverse tecnologie presenti, come la rete 2 G, 3 G, 4 G e oltre.

Il servizio di verifica della copertura è disponibile anche sui siti ufficiali di altri due gestori telefonici, Wind e Tre. Anche in questo caso, verificare la copertura sarà semplice ed istantaneo, e grazie al servizio sarà possibile anche verificare l’intensità, cioè la potenza della rete disponibile nella zona ricercata durante la verifica.

Gli strumenti di verifica della copertura di rete da parte dei diversi gestori telefonici, rimane uno strumento utile e da consultare sempre, soprattutto quando si è deciso di partire e non si desidera incorrere a spiacevoli sorprese dovute all’assenza di copertura o ancora alla debolezza della linea presente nella zona di interesse.

 

Leave a Reply