In arrivo il nuovo Apple Watch 3 che avrà incluso anche la possibilità di effettuare le chiamate VoIP. Manca davvero poco al lancio ufficiale del nuovo Apple Watch 3, che…

Nuovo Apple Watch 3, le caratteristiche tecniche

Nuovo Apple Watch 3, le caratteristiche tecniche

In arrivo il nuovo Apple Watch 3 che avrà incluso anche la possibilità di effettuare le chiamate VoIP.

Manca davvero poco al lancio ufficiale del nuovo Apple Watch 3, che permetterà i diversi utenti di potersi collegare sfruttando la connettività in LTE. Con il nuovo smart Watch non sarà possibile effettuare telefonate in modo tradizionale ma attraverso il sistema VoIP. Non solo, secondo alcune indiscrezioni, sarà possibile attraverso lo smart watch poter effettuare chiamate anche attraverso altre app come FaceTime, Skype, WhatsApp e tante altre.

L’introduzione delle chiamate tramite VoIP potrebbe dipendere da diversi motivi, come ad esempio quello relativo agli operatori telefonici che potrebbero essere stati contattati da Apple così da semplificare le trattative. Ma la scelta potrebbe dipendere anche dal 3 G che ne semplifica le soluzioni per l’antenna.

Ancora, però, non è certo che il traffico possa essere utilizzato per il traffico VoIP.

Nulla esclude, che visto le dimensioni molto ridotte del dispositivo Apple Watch, la stessa Apple possa introdurre nel device una eSIM, così da essere sostituita alla tradizionale sim fisica. In quanto l’Apple Watch dovrà condivide con l’iPhone lo stesso numero telefonico.

Con molta probabilità il chip interno sarà progettato da Qualcomm, che sviluppa delle tecnologie che sono molto più avanzate rispetto a quelle proposte da Intel. Nonostante Apple sia in beghe legali con Qualcomm.

Apple Watch 3 sta entrando nella fase finale del test e da quanto si sa non ci saranno altre caratteristiche così diverse dai precedenti modelli Apple Watch già presenti in commercio. Anche se con molta probabilità si sta puntando ad ottenere, in questo ultimo modello, una tipologia di batteria molto più potente. Basti pensare che i precedenti modelli di Apple Watch sono stati lanciati in concomitanza all’uscita dell’iPhone 7 che è avvenuta lo scorso settembre. Dunque in un anno, non possono essere poi tante le differenze da una versione all’altra.

Per il lancio dello smart Watch continuano le trattative di Apple con le grandi aziende come l’assicuratore americano Aetna. La collaborazione tra le due società ha come fondamento quello di incoraggiare gli assicurati a migliorare la propria salute con l’utilizzo dello smart watch, grazie al quale sarà possibile fare esercizio, mangiare meglio e controllare costantemente il proprio stato di salute.

Leave a Reply