Tutto quello che c’è da sapere sulla richiesta dei tabulati telefonici, scopri come fare. Come primo chiarimento la richiesta dei tabulati telefonici può essere fatta solamente dall’intestatario dell’utenza, che…

Vuoi ricevere i tabulati telefonici, ecco come fare

Vuoi ricevere i tabulati telefonici, ecco come fare

 

Tutto quello che c’è da sapere sulla richiesta dei tabulati telefonici, scopri come fare.

Come primo chiarimento la richiesta dei tabulati telefonici può essere fatta solamente dall’intestatario dell’utenza, che deve fare richiesta alla compagnia telefonica che gestisce la linea durante quel periodo.

Per la rete fissa spesso si incappa in operatori poco pignoli, che il più delle volte non si accertano sulla reale identità del richiedente (che può essere un’altra persona e non il titolare dell’utenza).

Per avviare la richiesta basta presentare la domanda al gestore telefonico, che questo presa in carica la richiesta, invierà la scheda del tabulato insieme alla bolletta, che di solito si riceve ogni mese o bimestre. Questa operazione è facile se si richiedono i tabulati relativi ai mesi precedenti alla richiesta. Infatti la procedura diventa più complicata se si richiedono i tabulati telefonici degli anni passati . In questo caso non si può fare solo una richiesta/domanda telefonica ma si deve inviare un fax al servizio clienti del gestore telefonico con firma e documenti che attestino l’identità dell’utente intestatari della linea.

Se richiedi il tabulato per la linea della rete mobile, invece, bisogna registrarsi al sito ufficiale del gestore telefonico e inviare la domanda direttamente dal sito internet. Questa procedura di richiesta si per richiedere un periodo di chiamate sia in entrata che in uscita che non superi i 180 giorni.

Nel caso in cui un’utenza sia cointestata richiesta dei tabulati può essere effettuata da entrambi gli intestatari, presentando domanda al gestore telefonico.

È possibile richiedere anche i tabulati telefonici per un’utenza che non è la propria senza che il titolare lo venga a sapere. Ma questo è possibile solo se la richiesta è presentata da un’autorità giudiziaria, ovvero un giudice che ordinerà alla compagnia telefonica di inviare i tabulati richiesti. Il Garante della Privacy fa anche una concessione di 24 mesi dei tabulati telefonici per azioni difensive.

Mentre sono stati messi sul mercato alcuni software spia, alcuni anche a pagamento e utilizzati in maniera illegale che, se installati sul cellulare della vittima, riescono a intercettare tutti i numeri in uscita o in entrata , fornendo un tabulato telefonico in tempo reale.

Leave a Reply