Per i clienti Tre il roaming messo a disposizione da TIM è stato visto come una salvezza, in quanto ha garantito una copertura di segnale piuttosto stabile a livello nazionale….

Tim, quando scade il roaming?

Tim, quando scade il roaming?

Per i clienti Tre il roaming messo a disposizione da TIM è stato visto come una salvezza, in quanto ha garantito una copertura di segnale piuttosto stabile a livello nazionale.

Il tempo sta per scadere e a breve i clienti Tre non beneficeranno più del roaming erogato da TIM. La causa di questo è da ricercarsi nella futura fusione che vedrà  coinvolti Tre e Wind. Un matrimonio che porterà Tre a sfruttare la rete di Wind, con la quale andrà a creare un unico grande marchio sul settore della telecomunicazione.

Ciò significherà che mandare sms, inviare chiamate e collegarsi in rete, saranno tutti servizi fatti su rete Wind. Una grande svolta per la compagnia telefonica Tre, dal momento che circa il 3% del traffico dei clienti Tre avviene su linea TIM. Una mole di clienti importante e anche un costo significativo.

Ancora non si sa bene quando TIM non erogherà più il servizio a Tre, in quanto l’accordo tra le due compagnie telefonico è stato da sempre considerato riservato. Anche se il rinnovo di questo tipo di servizio ha sempre avuto una cadenza annuale.

Per tale motivo si è pensato, con molta probabilità, che il contratto con TIM potrebbe terminare a partire del 31 dicembre 2016. Allo stesso tempo sarà anche anticipata la l’apertura della linea Wind per i clienti Tre, a nuove condizioni di utilizzo.

La fusione tra le due compagnie telefoniche rappresenta un grande progresso nel campo del mercato della telefonia mobile, in grado di generare il quarto operatore riconosciuto a livello europeo. Mentre a livello nazionale Wind e Tre si piazzeranno al primo posto, comprendendo un numero di SIM attive pari a più di 31 milioni.

Così da diventare l’operatore più grande in Italia per il settore della telefonia mobile. Fondamentale sarà anche l’appoggio di Infostrada, che apporterà anche un gran numero di utenti del settore di telefonia fissa. Tale scenario pone le basi per una sempre maggiore integrazione del campo mobile con quello fisso, con una maggiore competitività sul campo del mercato e una maggiore distribuzione dei servizi.

Ma perchè la fusione tra Wind e Tre sia effettiva si dovrà aspettare ancora qualche mese.

 

 

Leave a Reply