Tim blocca gli aumenti, in arrivo ad Aprile, per l’offerta voce con tariffe a consumo. Tutti i clienti del gestore telefonico che non hanno attiva sul proprio piano telefonico un’offerta…

Tim: blocco aumenti su rete fissa

Tim: blocco aumenti su rete fissa

Tim blocca gli aumenti, in arrivo ad Aprile, per l’offerta voce con tariffe a consumo. Tutti i clienti del gestore telefonico che non hanno attiva sul proprio piano telefonico un’offerta che comprende chiamate e traffico internet illimitato, non corrono più il rischio di trovarsi rincari in bolletta.

Secondo quanto preannunciato dalla Tim, gli aumenti prevedevano un raddoppio dei costi per le chiamate, passando dagli attuali 10 centesimi al minuto a 20 centesimi, incluso lo scatto alla risposta di 20 centesimi.

Il dietrofront da parte di Tim è stato opera dell’intervento dell’AGCOM, che ha dichiarato di continuare a monitorare la situazione e controllare i prezzi delle tariffe base, sottoposte agli obblighi di servizio universale. Ciò consentirebbe di fissare un prezzo massimo per i servizi e obbligare a una maggiore copertura.

Con questa azione AGCOM garantisce una maggiore tutela verso i clienti meno fortunati e che non sono ancora coperti da una connessione internet veloce. A tal riguardo l’AGCOM, si sta muovendo nella speranza che l’operatore riesca in brevi tempi a coprire tutti gli italiani con una rete internet veloce. Procedura necessaria, secondo l’Autorità, per assicurare una maggiore disponibilità, convenienza e accessibilità ai cittadini-utenti, prerogativa fondamentale per l’inclusione sociale.

AGCOM, in uno degli interventi più forti della sua storia, attende ancora chiarimenti su quel fenomeno verificatosi lo scorso anno. In occasione al cambiamento commerciale del marchio Telecom Italia a Tim è avvenuto un passaggio di massa da tariffe a consumo all’offerta flat Tutto Voce.

Su rete Tim, attualmente in Italia sono circa 700 mila unità che utilizzano la linea voce. Per lo più si tratta di anziani che non fanno molto uso del telefono e non sono interessati a cambiare il proprio numero telefonico, né sono interessati all’utilizzo di internet per attivare sulla propria utenza piani vantaggiosi offerti da Tim. Ma non solo, c’è anche chi facendo un uso sempre più frequente del proprio cellulare vuole risparmiare sull’utenza fissa senza però rinunciarvi. Quest’ultima tipologia di utenti è proprio quella che sceglie di utilizzare internet in modalità ricaricabile, o sfruttando le nuove tecnologie come le offerte Wi-Max e Linkem, che stanno prendendo sempre più piede.

Leave a Reply