È arrivata direttamente da TIM la nuova tecnologia CloudRAN. La nuova tecnologia del 4 G intelligente nasce dalla collaborazione di TIM con Huawei e permette di rendere la connessione più agevole…

TIM, 4 G intelligente

TIM, 4 G intelligente

È arrivata direttamente da TIM la nuova tecnologia CloudRAN. La nuova tecnologia del 4 G intelligente nasce dalla collaborazione di TIM con Huawei e permette di rendere la connessione più agevole nelle aree più critiche, in modo tale da ottimizzare il segnale radio, con l’ obiettivo di rendere più agevole l’ uso della rete.

Il 4 G intelligente è stato rilasciato e testato nella città di Palermo, lo scorso luglio, insieme è stato ance predisposto l’impianto per l’utilizzo del 5 G, che potrà essere fruibile tra non meno di tre anni.

La rete presente a Palermo prende il nome di CloudRAN e ha il compito di garantire una maggiore copertura, soprattutto nelle aree gestite dal Carrier Aggregation, che consente di aumentare i valori medi di download e upload.

Il CloudRAN è una rete ad accesso wireless. La rete si occupa di servizi broadband per mobile che concentra il traffico dati su un unico sito centrale. Una rete in grado di raggiungere una velocità di connessione pari a 300 mbps nel processo di download. La rete era stata testata in precedenza da TIM Lab di Torino e ora è disponibile per tuti i clienti TIM della zona di Palermo.

Il CloudRAN è una tecnologia internet innovativa per la Digital Telco che sta per diventare TIM, in grado di fornire agli utenti una user experience di ottima qualità, che permette anche di anticipare il servizio 5 G e ottenere così migliori prestazioni.

Ricordiamo che il 4 G è stato integrato nel 2010 e distribuito in Italia grazie al contributo di TIM e delle più grandi aziende di telecomunicazione. Il 4 G nasce con l’ obiettivo di migliorare drasticamente la connessione internet, soprattutto per quanto riguarda la velocità della trasmissione dei dati sui dispositivi mobile. Con gli anni anche il 4 G ha subito un processo di evoluzione e diversi aggiornamenti. Inoltre, si è introdotta una maggiore copertura soprattutto nelle reti TIM e Vodafone, che risultano essere i primi due gestori telefonici ad aver introdotto nella propria offerta tariffaria, il 4 G gratuito.

Anche se il 4 G, attualmente rappresenta il massimo della tecnologia, è comunque destinato ad essere sostituito dall’ avvento del 5 G.

Leave a Reply