Quando si è in vacanza scattare foto e filmare video diventano attività quotidiane per immortalare i momenti più belli. Molti utilizzano i social come Facebook e Instagram per caricare gli…

Strategia di archiviazione durante le vacanze

Strategia di archiviazione durante le vacanze

Quando si è in vacanza scattare foto e filmare video diventano attività quotidiane per immortalare i momenti più belli. Molti utilizzano i social come Facebook e Instagram per caricare gli scatti più belli in rete, ma se accidentalmente il nostro smartphone non sarà più in funzione come si fa a recuperare tutti i file?

Per scongiurare un simile problema bisogna proteggere i file sul proprio smartphone, sarà necessario eseguire la funzione di back-up prima della partenza, in modo di avere salvati non solo tutti i documenti ma anche tutti i progressi tecnologici aggiornati sul device mobile.

Esistono anche altri metodi efficienti per l’archiviazione del nostro materiale video-foto durante le vacanze e a prova di qualsiasi incidente, proprio come la soluzione di hard disk esterni, che possono funzionare anche attraverso hot spot wi-fi  che rendono molto più pratico e semplice il trasferimento dei dati anche da più dispositivi. Alcuni hard disk presentano anche uno slot per la sd, per un back semplificato che parte direttamente dalla sezione della fotocamera.

Se non si dispone di tecnologia avanzata come gli hard disk wi-fi, esistono ancora gli hard disk tradizionali, che sicuramente hanno un valore commerciale molto più economico del precedente, seppure alcuni per funzionare hanno bisogno sia del collegamento al pc che della corrente elettrica (soprattutto se si parla di hard disk con una capacità superiore ad 1 terabyte).

Tra le altre alternative di archiviazione esistono i cloud storage e i software di accesso remoto. In questo caso il salvataggio dei file e fuori ogni rischio di danneggiamento del dispositivo fisico, in quanto i file vengo salvati in rete. Tra i servizi Cloud Storage vi sono Sky Drive, Dropbox, Pogo Plug, Google Drive, One Drive di Microsoft e iCloud. I servizi di Cloud Storage possono essere anche sincronizzati al dispositivo con il salvataggio automatico dei dati. Nel caso dell’utilizzo dei Cloud storage è indispensabile una connessione internet.

Tra le soluzioni di archiviazione dei dati, più utilizzate, risultano essere le tradizionali schede sd, che permettono di controllare meglio i propri file e sono lontane dal rischio di essere attaccate da hacker e virus di rete.

Leave a Reply