Sta nascendo “Stella della felicità” il progetto globale russo-cinese che prevede la creazione di un sistema orbitante costituito da 100 satelliti per sviluppare l’accesso di internet a banda larga. Gli…

Stella della felicità: il progetto di Russia e Cina

Stella della felicità: il progetto di Russia e Cina

Sta nascendo “Stella della felicità” il progetto globale russo-cinese che prevede la creazione di un sistema orbitante costituito da 100 satelliti per sviluppare l’accesso di internet a banda larga.

Gli esperti dicono che i rappresentanti dei due paesi si sono recentemente incontrati a Dubai, in occasione della fiera aeronautica, tenutasi a Novembre, per la costruzione di un nuovo gruppo orbitale a bassa quota. Quello di Novembre non è stato il primo ma l’ultimo di una serie di incontri durante i quali si è discusso delle consultazioni preliminari ma senza determinare compiti tecnici come ha voluto sottolineare il direttore della compagnia “Information Satellite Systems — Reshetnev” Nikolay Testoyedov, durante la fiera aeronautica di Dubai alla RIA Novosti.

Sono stati fatti i primi due incontri con i partner cinesi sul progetto globale “Stella della Felicità.” Abbiamo offerto la nostra cooperazione per creare un nuovo gruppo orbitale a bassa quota, costituito da più di 100 satelliti, per assicurare l’accesso di internet a banda larga. Gli incontri erano delle consultazioni preliminari, non sono stati determinati compiti tecnici”  ha osservato Testoyedov.

Sempre secondo il direttore generale, gli esperti cinesi sono desiderosi di far parte di questo moderno trend, semplificando agli utilizzatori le attrezzature per le comunicazioni spaziali rendendole più accessibili e personalizzate.

La creazione di un sistema globale che possa coprire tutto il pianeta può diventare un servizio utile non soltanto per la popolazione cinese ma per quella di tutto il mondo. Ci sono diverse zone della terra dove impossibili da raggiungere o antieconomiche ed allora un sistema simile potrebbe essere la soluzione migliore per poter far sviluppare anche quelle zone ad oggi non raggiunte. Ha aggiunto il direttore: “se il sistema “Stella della Felicità” verrà creato, sarà in grado di assicurare servizi non solo agli utenti cinesi. Come l’operatore satellitare Iridium: il sistema creato dagli esperti di un solo Paese è ora disponibile ai possessori dei telefoni satellitari di tutto il globo”.

Testoyedov infine, si è detto fiducioso nel progetto in quanto “dialogando con i rappresentanti cinesi, abbiamo tutte le potenzialità per creare un sistema di comunicazione satellitare ad orbita bassa, inclusa la produzione di apparati e veicoli di lancio propri“.

Leave a Reply