Gli smartphone stanno raggiungendo dei prezzi sempre più eccessivi. Oggi per acquistarne uno di ultima generazione e top di gamma della propria casa di produzione si riesce a spendere una cifra…

Smartphone, quanto mi costi?

Smartphone, quanto mi costi?

Gli smartphone stanno raggiungendo dei prezzi sempre più eccessivi. Oggi per acquistarne uno di ultima generazione e top di gamma della propria casa di produzione si riesce a spendere una cifra che si aggira dalle 600 alle 800 euro.

Se pensiamo all’ultimo modello della Samsung, l’s7 Edge o della Apple, l’ iPhone 6s Plus, non si spenderà meno di 800 euro. Mentre un Huawei P9 Plus costa circa 700 euro e l’ LG G5 solo 630 euro.

Perchè uno smartphone arriva a costare fino a 800 euro? Sono davvero giusti ed equi i prezzi di questi device? O per poter usufruire di smartphone con prestazioni elevate si deve spendere per forza una follia?

Ovviamente il prezzo è un elemento decisivo che indirizza il consumatore nella scelta della tecnologia da acquistare. Più il prezzo è elevato e più si pensa di aver acquistato la tecnologia migliore. Le case di produzione degli smartphone non fanno altro che inserire componenti sempre più tecnologiche per superare la concorrenza. Tra queste possiamo citare il lettore di impronte digitale, la fotocamera migliorata e il sistema di ricarica veloce.

Tutte queste aggiunte potrebbero essere viste come un pretesto da parte della casa di produzione per aumentare il prezzo dello smartphone a discapito dell’utente che molto spesso non va alla ricerca di queste migliorie, considerandole superflue.

Per le case di produzione la cosa più importante è mantenere sul mercato quel prezzo, se questo dovesse cambiare rappresenterebbe il crollo dei piani di business e di produzione.

Nella situazione attuale il paradosso è riscontrabile nel fatto che gli smartphone con un prezzo maggiore non presentano al loro interno componenti migliori di altri device considerati di livello inferiore. Molti altri dispositivi mobile presentano caratteristiche di gran lunga migliori rispetto a quelle degli iPhone e dei Samsung, che però hanno dei prezzi spropositati.

Molte altre ditte si stanno equiparando ai prezzi dei Samsung e degli iPhone, basti pensare Huawei, azienda cinese, entrata in punta di piedi nel mercato europeo, che ha cominciato a lanciare i suoi modelli con dei prezzi competitivi e molto vantaggiosi, ma che adesso sta volando alle stelle con il suo ultimo top di gamma, che presenta un prezzo piuttosto eccessivo rispetto ai prezzi del passato.

Leave a Reply