Da oggi, 30 aprile 2016, maxi taglio delle tariffe per chi chiama, invia sms e naviga dall’estero. Un vera e propria svolta, che segna la fine delle maxi tariffe europee,…

Roaming addio, nel 2017 stop alle super tariffe europee

Roaming addio, nel 2017 stop alle super tariffe europee

Da oggi, 30 aprile 2016, maxi taglio delle tariffe per chi chiama, invia sms e naviga dall’estero.

Un vera e propria svolta, che segna la fine delle maxi tariffe europee, e ci avvicina sempre di più all’addio verso l’odiato roaming, fissato per il prossimo giugno 2017 e viaggiare in Europa, utilizzando il telefonino, senza più incorrere a spese extra.

Le nuove tariffe in vigore dal primo maggio consentono per la prima volta di scalare il traffico voce, sms e dati direttamente dal proprio abbonamento nazionale più un piccolo sovraprezzo minimo.

Sono quasi 10 anni che la Commissione Ue combatte contro le maxi bollette che vedevano un rincaro anche dell’80% rispetto alla tariffa nazionale per chi viaggiava in Europa. Da domani i costi saranno molti più ridotti e contenuti: si potrà utilizzare sempre il proprio piano tariffario con una tariffa extra di: 5 centesimi per le chiamate, 2 centesimi per gli sms e 5 centesimi per ogni mega di navigazione internet (Iva esclusa). Costi extra, che poi saranno eliminati definitivamente con l’addio al servizio roaming fissato per il 16 giugno 2017.

Un taglio decisivo, dal momento che dal 2014 i costi extra rispetto il piano tariffario nazionale erano: 19 centesimi per le chiamate, 6 centesimi per gli sms e 20 centesimi ogni mega di navigazione internet effettuata.

Resta un unico limite da definire a Bruxelles, ovvero quello di fare un “uso equo” di queste tariffe, cercando di porre il divieto sugli abusi, come ad esempio l’acquisto di una sim straniera in un Paese (con prezzi di telefonia inferiori) per usarla nel proprio Paese di residenza. Per tale motivo sarà vietato ad esempio acquistare un sim in Lettonia e poi farne uso per sempre in Italia. In caso di scoperta della violazione, l’operatore telefonico truffato ha la facoltà di chiedere all’utente i danni e recuperare da questi tutti i costi del servizio sfruttato illecitamente.

Con il taglio delle maxi tariffe europee, le vacanze in Europa non avranno più lo stesso “peso economico” e non ci sarà più differenza se si sta in viaggio per due giorni, due settimane o due mesi. Questo passo rappresenta un significativo cambio di mentalità.

Leave a Reply