Se siamo stanchi dei continui disservizi alla linea telefonica e vogliamo presentare un reclamo all’operatore? Ecco come fare! I disservizi più diffusi sono la velocità minima di connessone non garantita,…

Reclamo all’operatore telefonico? ecco come fare

Reclamo all’operatore telefonico? ecco come fare

Se siamo stanchi dei continui disservizi alla linea telefonica e vogliamo presentare un reclamo all’operatore? Ecco come fare!

I disservizi più diffusi sono la velocità minima di connessone non garantita, problemi di doppia fatturazione e recesso anticipato. E davanti a questi problemi spesso l’utente telefonico non sa come muoversi per risolvere la situazione.

Una delle prime mosse da fare è sicuramente quella di presentare un reclamo telefonico all’operatore, che consiste principalmente in una comunicazione ufficiale da inviare all’azienda per informarla dell’eventuale problema in questione.

Una pratica importante che serve a far agire l’operatore nel più breve tempo possibile al fine di risolvere i problemi in modo rapido ed efficace.

Ma come si presenta un reclamo?

Tra le modalità più rapide per presentare un reclamo vi è sicuramente quella che prevede di contattare il servizio di assistenza tramite il numero telefonico del call center relativo. Una modalità facile e veloce che consiste nello spiegare vocalmente la tipologia di disservizio all’operatore telefonico.

Sarà dovere dell’operatore telefonico lasciare un codice identificativo del reclamo all’utente. Un codice molto importante, indispensabile per controllare l’andamento della pratica ed eventuali aggiornamenti nell’avanzamento della procedura avviata.

Quella telefonica non è l’unica via da intraprendere, esistono anche reclami inviati tramite raccomandata. In questa modalità di invio scritta deve essere spiegato il problema nel dettaglio e allegare alla documentazione anche fotocopia del documento di identità del titolare della linea telefonica.

Nel caso di connessione che non garantisce i limiti di connettività, è possibile allegare alla documentazione sopraelencata anche il certificato Ne.Me.Sys rilasciato dal programma AgCom, che si occupa della misurazione della velocità della linea telefonica.

Mentre per le questioni relative alla doppia fatturazione è necessario inviare una copia della bolletta telefonica ricevuta.

Tutta la documentazione relativa il reclamo va spedita tramite raccomandata a/r all’indirizzo della compagnia telefonica presente sulla bolletta o consultabile sul sito internet della compagnia.

Esistono dei tempi entro i quali gli operatori telefonici devono prendere in gestione il reclamo e risolverlo (e dipendono dalla compagnia telefonica). Nel caso in cui questi tempi non venissero rispettati è possibile rivolgersi all’Unione Nazionale dei Consumatori e avviare le pratiche per il servizio di conciliazione.

 

Leave a Reply