Molto spesso si sono riscontati problemi sulle prestazioni del browser, soprattutto per quanto riguarda la lentezza del sistema e gli enormi quantitativi di RAM occupati. Google Chrome è di sicuro…

Problemi con Goolge Chrome? Ecco come risolverli

Problemi con Goolge Chrome? Ecco come risolverli

Molto spesso si sono riscontati problemi sulle prestazioni del browser, soprattutto per quanto riguarda la lentezza del sistema e gli enormi quantitativi di RAM occupati. Google Chrome è di sicuro il browser più utilizzato, anche se le sue prestazioni non sono delle migliori.

Esistono diversi espedienti per velocizzare Google Crome, il primo tra tutti è quello di aggiornare il software disponendo dell’ultima versione (consigliabile quella a 64 bit) rilasciata da Google. Per scoprire quale versione è istallata sul proprio pc bisogna digitare sulla barra degli strumenti il seguente link: chrome://help.

Con l’ultima versione aggiornata di Google Chrome bisogna accertarsi che sul browser siano installate solo le estensioni e i plugin necessari. L’indirizzo corretto per gestire le estensioni è chrome://extensions, dove si possono cestinare quelle superflue. Mentre per i plugins bisogna accedere all’indirizzo chrome://plugins, in cui poter visualizzare e disinstallare i plugins inutilizzati.

Tra gli altri fattori che rendono il pc lento è anche quello di lasciare aperta la pagina del browser (se inutilizzata), ciò causa un utilizzo di RAM inutile e prezioso, che porta a causare lag e freeze nei sistemi che possiedono una memoria volatile più piccola. È possibile risolvere questo problema rivedendo i settaggi di Chrome attraverso chrome://settings. Nella sezione All’avvio spuntare la voce Continua da dove eri rimasto, riaprendo così l’ultima finestra chiusa. Per velocizzare Google Chrome si può utilizzare la funzione Chiusura veloce di schede/finestre, attivabile attraverso il comando rapido CTRL + F o CMD + F. È necessario anche non eccedere nell’apertura di numerosi tab e istallare le estensioni The Great Suspender e Tab Wrangler e One Tab, che riducono il quantitativo di RAM utilizzato.

Per non appesantire Google Chrome è inoltre consigliabile utilizzarlo con il tema di default, attraverso la sezione Aspetto presente in chrome://settings, cliccare su Reimposta tema predefinito.  Anche pulire la Cache è un ottimo modo per svuotare l’hard disk del pc e velocizzare le prestazioni del pc. Bisogna digitare chrome://settings/clearBrowserData sulla barra degli indirizzi di Chrome  e scegliere l’opzione Immagini e file memorizzati nella cache, si può scegliere anche il periodo.

La velocità di Google Chrome dipende anche dalla velocità di connessione, dunque per usare una versione di Chrome ottimizzata bisogna installare l’estensione Data Saver. Per scongiurare qualsiasi rischio di sistema infetto è sempre consigliabile eseguire una scansione antivirus.

Leave a Reply