Quando si invia un reclamo o la disdetta di un contratto telefonico, le modalità di invio della documentazione sono due: tramite posta raccomandata A/R o per mezzo della PEC, il…

PEC: tutti gli indirizzi certificati per contattare gli operatori telefonici

PEC: tutti gli indirizzi certificati per contattare gli operatori telefonici

 

Quando si invia un reclamo o la disdetta di un contratto telefonico, le modalità di invio della documentazione sono due: tramite posta raccomandata A/R o per mezzo della PEC, il servizio di Posta Elettronica Certificata.

La Posta Elettronica Certificata (PEC) è una casella di posta elettronica che consente di inviare e ricevere e-mail con valore legale equiparato ad una raccomandata con ricevuta di ritorno, certificando a terzi l’avvenuta spedizione e consegna di un messaggio. La PEC, infatti, ha lo stesso valore di una raccomandata, per questo motivo può essere adoperata come documento da inviare per disdire un contratto con un operatore di telefonia.

Anche se si è diffusa l’opinione comune che non tutti i gestori di telefonia accettano la modalità di invio dei reclami e la disdetta tramite PEC. In realtà questo non è assolutamente vero, perché esiste una legge che obbliga i gestori di telefonia ad accogliere i moduli del reclamo e la disdetta del contratto tramite l’invio per PEC.

Il valore aggiunto della PEC, è quello che pur essendo inviata online (dunque è possibile inviare il reclamo e la disdetta direttamente da casa), ha lo stesso identico valore di una raccomandata A/R. Infatti, quando si invia un messaggio di posta elettronica certificata, si riceve dal proprio gestore PEC una ricevuta con valore legale che attesta l’esito della trasmissione del messaggio PEC verso il destinatario.

Nel caso in cui venisse smarrita una delle ricevute presenti nel sistema PEC, è possibile richiedere ai gestori PEC una traccia informatica che attesta legalmente l’invio/ricezione del messaggio PEC. Si può richiedere la traccia informatica entro un periodo massimo di trenta mesi come prevede la normativa vigente.

Per trovare l’indirizzo PEC dell’operatore telefonico d’interesse bisogna recarsi sul sito dell’operatore di telefonia.

Per fare in modo che la documentazione di reclamo e/o disdetta siano recapitate agli indirizzi PEC dei maggiori operatori telefonici, è consigliabile accertarsi degli indirizzi esatti.

Per quanto riguarda Vodafone l’indirizzo PEC è vodafoneomnitel@pocert.vodafone.it; mentre per TIM la posta certificata a cui inviare i reclami/disdette è telecomitalia@pec.telecomitalia.it. Per Fastweb l’indirizzo PEC è fastwebspa@legalmail.it, mentre per Tiscali e TeleTu rispettivamente: tiscali@legalmail.it e tele.tu@pocert.vodafone.it.

Per la telefonia mobile: il servizio PEC di TRE è disponibile ai seguenti indirizzi di posta servizioclienti133@pec.h3g.it (servizio consumer) e servizioclienti139@pec.h3g.iy (servizio business); la PEC di Wind/Infostrada è windtelecomunicazionispa@mailcert.it; mentre per Poste Mobile, l’indirizzo PEC è lrs.postemobile@pec.posteitaliane.it.

Leave a Reply