Oggi si può pagare il canone dell’ADSL in modo semplice e veloce grazie all’accordo raggiunto tra i diversi gestori e PayPal. Fino ad oggi, per poter pagare le bollette online,…

Pagare le bollette Adsl con PayPal

Pagare le bollette Adsl con PayPal

Oggi si può pagare il canone dell’ADSL in modo semplice e veloce grazie all’accordo raggiunto tra i diversi gestori e PayPal.
Fino ad oggi, per poter pagare le bollette online, si avevano due possibilità.
La prima attraverso una carta di credito o una prepagata oppure per mezzo dell’Home banking (che abbia però firmato un accordo di collaborazione con il servizio che si desidera pagare). Tuttavia molti preferiscono non inserire i dati delle carte ogni volta che si deve fare un pagamento, perché lo ritengono una pratica non sicura.
PayPal è un metodo di pagamento online sicuro che da la possibilità di inserire i dati della carta una sola volta e non si ha bisogno di digitarli ogni volta che si deve fare un pagamento ma soprattutto non si ha bisogno di comunicarli a terzi né alle compagnie di e-commerce né ai gestori di servizi.
Wind e Infostrada, grazie all’accordo tra Wind e PayPal, danno la possibilità di poter pagare le fatture dell’operatore utilizzando un conto PayPal sia dal sito di Wind che dall’app MyWind, per tutti i clienti titolari di un contratto in abbonamento di telefonia fissa (con Infostrada) o mobile.
Anche la Vodafone offre la possibilità, sul proprio sito web, di pagare le ricariche con carta di credito o PayPal.
Invece la bolletta telefonica si può saldare tramite servizio Pago Online (con carta di credito direttamente dall’area personale “190 Fai da te” del sito Vodafone), domiciliazione bancaria o bollettino postale.
Ugualmente la società sarda Tiscali offre la possibilità, sia per il Mobile che per l’ADSL, di pagare le bollette presso sportelli bancomat e servizi home banking dei principali gruppi bancari, presso le ricevitorie Sisal e Lottomatica presenti in tutto il territorio nazionale, o con carta di credito e PayPal sul sito Internet di Tiscali.
Diverso è il caso della Telecom Italia e TIM: il conto telefonico non si può pagare via PayPal, ma è possibile fare la ricarica online attraverso il sito ufficiale TIM con una carta di credito o, in alternativa, con un account PayPal.
Infine Fastweb, che però che non permette di usare PayPal o qualsiasi altra carta di credito.
In questo caso è possibile effettuare il pagamento del bollettino postale online solo sul sito di Poste Italiane.
PayPal è un metodo di pagamento online semplice, rapido e sicuro. Con PayPal infatti puoi pagare le bollette e acquisti, così come trasferire denaro, direttamente sul tuo computer o dispositivi mobili, in tutta sicurezza.
Per farlo occorre:
–  Aprire un conto PayPal gratuito;
–  Collegare il conto a una carta di credito, oppure ricaricarlo con bonifico bancario;
– selezionare la voce PayPal;
– completare il pagamento tramite il tuo conto, senza digitare il numero della carta.

Leave a Reply