Gli operatori virtuali (MVNO) si stanno diffondendo a macchia d’olio, tanto che molti utenti stanno decidendo di cambiare gestore telefonico. Ma cosa sappiamo davvero degli MVNO? E soprattutto sono degli…

Operatori virtuali, ecco cosa sapere

Operatori virtuali, ecco cosa sapere

Gli operatori virtuali (MVNO) si stanno diffondendo a macchia d’olio, tanto che molti utenti stanno decidendo di cambiare gestore telefonico.

Ma cosa sappiamo davvero degli MVNO? E soprattutto sono degli operatori telefonici affidabili?

I grandi gestori telefonici come TIM, Wind, Vodafone e Tre sono sicuramente i più conosciuti ma non per questo devono essere ritenuti i più affidabili. Anzi molto spesso proprio le compagnie telefoniche più famose propongono ai propri utenti dei piani tariffari molto costosi. Tale scelta è da ricercarsi tra le prime cause che portano i clienti a cambiare non solo piano tariffario ma anche gestore telefonico, andando alla ricerca di qualcosa di più economico.

Risparmiare, infatti, rappresenta il primo obiettivo del cliente e se questo non viene soddisfatto, si va alla ricerca di altre soluzioni, come ad esempio gli operatori virtuali.

Gli operatori virtuali sono società di telefonia che si appoggiano ad infrastrutture già esistenti e appartenenti agli operatori mobili reali.

Quali sono gli operatori virtuali più diffusi in Italia?

Nell’ultimo periodo si è potuto assistere ad una crescita sostanziale di operatori virtuali. Tra questi, i più conosciuti sono sicuramente: Fastweb Mobile, Poste Mobile e Tiscali Mobile.

Gli operatori virtuali sono riusciti ad occupare circa l’8% del mercato della telefonia mobile, contando circa 7 milioni di italiani (i dati sono relativi al 2015).

Quali sono i motivi che portano a scegliere un operatore virtuale?

Tra i primi fattori che portano un utente a scegliere un operatore virtuale vi sono sicuramente le tariffe. Infatti, chi decide di affidarsi ai MVNO va incontro ad un sostanziale risparmio economico non indifferente. In quanto gli operatori virtuali mettono a disposizione offerte e servizi davvero competitive sul piano economico.

Con gli operatori reali molti servizi sono passati a pagamento, come ad esempio quello della segreteria telefonica e del ti ho cercato. Invece, gli operatori virtuali hanno deciso di mantenere i servizi aggiuntivi assolutamente gratuiti.

Anche il servizio di assistenza clienti è molto competente. La scelta aziendale dei MVNO è quella di non infastidire i clienti con continue telefonate da parte dei call center ma di sfruttare le proprie risorse a beneficio della società.

Alla luce di ciò scegliere gli operatori virtuali può fare davvero la differenza.

Leave a Reply