Da pochi giorni si è diffusa la notizia di nuove truffe a danno dei consumatori, presunti operatori che si presentano a nome dell’Ufficio rinnovo contratti Telecom, ma non sono Telecom,…

Nuove truffe a danno dei consumatori

Nuove truffe a danno dei consumatori

Da pochi giorni si è diffusa la notizia di nuove truffe a danno dei consumatori, presunti operatori che si presentano a nome dell’Ufficio rinnovo contratti Telecom, ma non sono Telecom, e contattano i clienti per prendere possesso dei loro dati personali. La scusa di questi falsi operatori è quella di proporre all’utente di rinnovare il contratto con il proprio gestore telefonico, perché in scadenza.

L’ADUC (Associazione per i Diritti degli Utenti e dei Consumatori) ha lanciato l’allarme della truffa, ha avvertito i consumatori di non cadere in questa assurda trappola.

Lo scopo dei truffatori è quello di attivare una nuova utenza telefonica con altre compagnie. Il raggiro da parte dei falsi operatori avviene attraverso la proposta di rinnovo del contratto da parte dei clienti, perché in scadenza. Gli operatori minacciano il cliente e riferiscono a questo che, nel caso in cui il contratto non venisse rinnovato tempestivamente, si potrà incorrere a degli inconvenienti, come quello di rischiare di perdere tutte le agevolazioni o ancora peggio di correre il rischio di aver interrotto il servizio telefonico. Alla luce di ciò l’ignaro cliente, preoccupato delle estreme conseguenze, finisce per cedere alle pressioni dell’operato, che raggiunge il suo obiettivo e ottiene i dati personali dell’utente. Un vero gioco da maestri, che spesso chiamano la mattina, durante gli orari di lavoro.

Questo tipo di truffa non si limita soltanto alla linea telefonica, ma può coinvolgere anche le altre utenze casalinghe, come luce e gas. È molto difficile l’individuazione del truffatore, dal momento che sul visore del telefono non appare nessun numero di riferimento, ma è stato prontamente informato il Garante per la protezione dei dati personali.

I consigli per gli utenti che si troveranno vittime di queste truffe è quello di accertarsi della veridicità della telefonata e della proposta telefonica. Nel caso in cui non si abbia la certezza assoluta di ciò, è sempre meglio interrompere immediatamente la telefonata, che essere le vittime di un raggiro telefonico. Per questo motivo è molto utile mettere in guardia persone vicine, come parenti e amici, ma soprattutto le persone anziane, spesso le prime vittime sacrificali per questa tipologia di truffe.

Leave a Reply