Il modem Fastweb dato in dotazione ai clienti per accedere alla linea Adsl o alla rete di fibra ottica, generalmente presenta una password impostata di dafault. Per questioni di sicurezza…

Modem Fastweb, come cambiare la password

Modem Fastweb, come cambiare la password

Il modem Fastweb dato in dotazione ai clienti per accedere alla linea Adsl o alla rete di fibra ottica, generalmente presenta una password impostata di dafault. Per questioni di sicurezza è consigliabile modificare tale password con una personale, così da garantire una protezione maggiore della propria rete Wi-Fi.

Come si modifica la password del modem Fastweb?

L’operazione per modificare la password del proprio modem è abbastanza semplice: come prima cosa bisogna digitare sulla barra degli indirizzi del browser il codice 192.168.1.1 o 192.168.0.1. Se questo codice dovesse rivelarsi errato e non portare a buon fine l’operazione, allora sarà necessario digitare quello riportato sul manuale delle istruzioni del modem, e accedere alle impostazioni.

Esiste anche un metodo alternativo: solo gli utenti che possiedono un pc con sistema operativo Windows, potranno accedere a queste informazioni attraverso il prompt dei comandi e digitare contemporaneamente sulla tastiera del pc il tasto Windows e la lettera r. Nella finestra che compare bisogna digitare la sequenza cdm e premere invio.
A questo punto comparirà una nuova finestra dove bisognerà scrivere la seguente stringa:
ipconfig e premere nuovamente invio.
Con questa operazione sarà possibile individuare l’indirizzo corretto che consentirà di accedere alle impostazioni del router.
Per poter proseguire nell’operazione di modifica password, bisogna inserire il nome utente e la password (presenti sul manuale di istruzione del modem) negli appositi spazi:
admin/admin o admin/password.
Una volta inserite le credenziali, cliccare nella sezione
configurazione della rete wireless, dove sarà possibile modificare la password WEP/WPA, la chiave di protezione che consente l’accesso alla rete Wi-Fi di Fastweb, con un codice personale.
Per questa operazione è consigliabile inserire una nuova password articolata da almeno
20 caratteri alfanumerici, in modo tale da garantire una maggiore sicurezza per la protezione della rete WiFi. Evitare termini banali, come: casa, ufficio, password, ecc., perché sono facilmente individuabili dai software hacker adoperati per scoprire le password d’accesso delle reti Wi Fi.
Anche per questo motivo è consigliabile cambiare, con cadenza periodica, la password del proprio modem, seguendo sempre la stessa procedura di modifica, che ti permette di entrare nelle impostazioni del router e inserire una nuova sequenza alfanumerica.

Leave a Reply