Le offerte per la linea ADSL potrebbero avere vita breve. Ad accorciarle l’esistenza potrebbero essere le promozioni per la connessione LTE. Quest’ultima, infatti, offre delle performance migliori e i prezzi…

LTE batte Adsl: connessione più conveniente e veloce

LTE batte Adsl: connessione più conveniente e veloce

Le offerte per la linea ADSL potrebbero avere vita breve. Ad accorciarle l’esistenza potrebbero essere le promozioni per la connessione LTE. Quest’ultima, infatti, offre delle performance migliori e i prezzi sono leggermente più alti di quelli dell’ADSL. Questo dato è emerso dal confronto tra le tariffe proposte dai diversi gestori operanti in Italia.

Che cos’è la connessione LTE?

Il termine LTE è l’abbreviazione di Long Term Evolution, una tipologia di connessione in grado di offrire delle performance più alte rispetto alla tradizionale connessione veloce ADSL. I costi di questa tecnologia, per il fruitore, sono più elevati rispetto a quelli dell’ADSL.

3 Italia apre il sipario

La sfida è stata lanciata da 3 Italia, con la promozione Night Unlimited. Questa promozione permette di navigare senza limiti di notte (da mezzanotte fino alle 8 del mattino), sotto copertura di rete LTE, fino a 30 gigabyte. Nel corso della giornata, invece, l’utente potrà scegliere tra 8 GB con Web Night (al costo di 15 euro al mese) e 30 GB con Web Night&Day (al costo di 20 euro al mese) di traffico dati. Nel caso in cui venisse superata la soglia dei 30 GB a notte, la velocità di connessione verrà ridotta a 64 Kbps. Entrambi i piani sono attivabili, con WebFamily incluso, con vendita a Rate 3 o come SIM ricaricabile.

Gli altri operatori

Vodafone Tim e Wind hanno accettato la sfida lanciata da 3 italia e si stanno attrezzando per soddisfare le attese dei clienti. Tutti i gestori però si trovano ad affrontare Il limite della copertura dell’LTE, che al momento non è uniforme sul territorio italiano. Secondo l’ultimo report presentato da OpenSignal, la migliore velocità di navigazione viene garantita da Vodafone. Gli utenti del gestore, infatti, trascorrono su rete LTE il 61% del loro tempo con una velocità media in download di 17,8 Mbps. Segue la Tim, i cui utenti LTE rappresentano il 49% dei clienti totali, con una velocità media di 13,5 Mbps. Quelli di Wind, invece, sono il 37,3% dell’intera clientela e navigano ad una velocità media di 9,2 Mbps.

Leave a Reply