Il nuovo router di casa Netgear è Nighthawk x4s, ideale non solo per migliorare le prestazioni della connessione domestica ma anche per il gaming online e lo streaming. Negli ultimi tempi…

Lo smart router Netgear Nighthawk x4s

Lo smart router Netgear Nighthawk x4s

Il nuovo router di casa Netgear è Nighthawk x4s, ideale non solo per migliorare le prestazioni della connessione domestica ma anche per il gaming online e lo streaming.

Negli ultimi tempi le prestazioni della rete domestica sono sempre più elevate e allo stesso tempo si è verificata la diffusione di dispositivi come tablet, smart tv, pc, smartphone, ecc… spesso collegati contemporaneamente. Ciò può creare dei problemi sulla connessione che tende a rallentarsi, perchè la rete non è ben ottimizzata e questo succede anche con la banda utilizzata durante il gaming online. Per questo motivo si deve optare ad un router in grado di poter reggere connessioni multiple e anche il gaming e lo streaming online.

La soluzione a questi problemi esiste e ha un nome il nuovo smart router Netgear, Nighthawk x4s, che è stato sviluppato per risolvere e migliorare le prestazioni e la velocità della rete domestica. Il compito di  Nighthawk x4s è quello di ottimizzare la banda di connessione grazie all’utilizzo di nuove tecnologie. Le quattro antenne presenti nel dispositivo hanno il compito principale di ampliare la copertura del segnale. Esistono due versioni di Nighthawk x4s: la R7800 e la D7800. L’unica differenza tra le due versioni è che nella D7800 è presente il modem ADSL. Mentre l’R7800 va utilizzato insieme ad un modem.

Quali sono le caratteristiche del nuovo Nighthawk x4s?

Il nuovo modello di smart router Nighthawk x4s, non si discosta molto dalle versioni precedenti progettate da Netgear. Realizzato prevalentemente in policarbonato, le dimensioni sono: 285 mm in lunghezza, 185 mm in profondità e 50 mm in altezza (dalle dimensioni è esclusa la lunghezza delle antenne). Dunque è necessario abbastanza spazio per collocare il router in casa.

Le antenne presentano un attacco a vite e vanno montate durante la sistemazione del dispositivo. Nella confezione è anche presente un CD di installazione, l’alimentatore e un cavo per la rete.

Una volta sistemato il dispositivo il modem va configurato seguendo i dati di accesso presenti sull’adesivo attaccato nella parte superiore del router, dove si trovano anche 13 led, che indicano le porte ethernet, wi-fi, e le connessioni in uso. Sono presenti anche il pulsante di accensione, di reset e lo switch per spegnere i led.

Nel modem sono presenti anche due porte USB 3.0, una eSATA, quattro porte Gb ethernet e una porta per il modem (nel caso della versione R7800), più la presa per l’alimentatore.

 

Leave a Reply