Linkem e ZTE hanno presentato il loro progetto di collaborazione che prevede di portare a Roma la prima rete fixed wireless con servizi a banda ultra larga a 3,5GHz, tra…

Linkem e ZTE per la banda ultralarga a Roma

Linkem e ZTE per la banda ultralarga a Roma

Linkem e ZTE hanno presentato il loro progetto di collaborazione che prevede di portare a Roma la prima rete fixed wireless con servizi a banda ultra larga a 3,5GHz, tra le più estese al mondo. Un accordo che apporterà solo benefici per il futuro della tecnologia a banda larga: accesso a internet ad alta velocità e prezzi competitivi.

Per i due fornitori leader nella telecomunicazione questa partnership corrisponde a una sfida importante, quella di mettere in atto una rete a banda ultra-larga che arriva dall’alto. Un modello di rete alternativo che non ha bisogno di scavi, e non vincola a livello strutturale le zone archeologiche e ambientali della città di Roma, già messo in atto da Linkem anche in altre città.

La rete di connessione dall’alto prevede l’istallazione di antenne su siti mobili già attivi, con un impatto paesaggistico pari a zero, infatti, con tale operazione non è prevista alcuna opera invasiva, a livello infrastrutturale, per la città di Roma. Di conseguenza è garantito un notevole miglioramento delle tecnologie per garantire alla propria clientela una connessione eccellente. Non solo prezzi competitivi ma anche tempi più veloci per l’attivazione del servizio, una vera e propria evoluzione sul piano della digitalizzazione.

ZTE, tra i maggiori fornitori di servizi di telecomunicazione in Cina, è pronta a mettere in atto, nella Capitale, più di 200 stazioni LTE 4G, ciò consentirà ai cittadini romani di avere accesso a servizi fissi con banda ultra-larga a 3,5 GHz, diventando una delle reti LTE-A, più estese in Europa.

Il servizio broadband promosso da Linkem e ZTE a Roma, metterà in atto una trasformazione sostanziale della comunità e delle imprese. Lo sviluppo dell’innovativa rete LTE-A nella capitale rappresenterà un grande successo a livello europeo.

In Italia, i servizi Internet Fixed Wireless Access a banda ultra-larga di Linkem hanno raggiunto oltre il 50% della popolazione, con costi competitivi rispetto agli altri gestori di telefonia. Nelle maggiori città come Palermo, Bari, Torino e Napoli, conta un totale di 330.000 clienti che utilizzano una rete ultrabroadband pari, se non superiore al servizio fornito dalla classica rete fibra. Con questo ritmo la crescita mensile è pari a 10.000 unità al mese.24

Leave a Reply