Le tecnologie e gli standard di quarta generazione (4G), quelle che permettono applicazioni multimediali avanzate e collegamenti dati con elevata banda, sono entrate nel mondo dei professionisti, delle partite IVA…

Le offerte 4G per Partite IVA e PMI

Le offerte 4G per Partite IVA e PMI

Le tecnologie e gli standard di quarta generazione (4G), quelle che permettono applicazioni multimediali avanzate e collegamenti dati con elevata banda, sono entrate nel mondo dei professionisti, delle partite IVA e delle piccole Imprese (PMI).
Questo quadro affiora confrontando le offerte business dei quattro maggiori operatori della telefonia mobile Italiana: TIM, Vodafone, Wind, 3 Italia.
La Vodafone ha introdotto il 4G nel canone di abbonamento business fino al 23 novembre (oltre questa data non si conoscono le proposte successive).
Per le PMI le tariffe più economiche riguardano i pacchetti Micro: 12 euro al mese per 100 minuti, 100 SMS e 150 MB, più chiamate illimitate verso i colleghi; e Mini: 22,90 euro al mese per 400 minuti, 400 SMS e 1 GB. Mentre le Partite IVA hanno la possibilità di avvalersi della tariffa Zero Sorprese a partire da 19,90 euro al mese per 400 minuti, 400 SMS, 1 GB e minuti illimitati verso tre numeri Vodafone.
Limitati utilizzi extra soglia (a/dall’estero, per esempio) sono gratuiti e dopo 1 GB si continua a navigare a 64 Kbps (prezzi IVA esclusa).
Le tariffe della TIM danno la possibilità di poter sottoscrivere un abbonamento partendo da 18 euro al mese (400 minuti e SMS, 1 GB; la velocità è tagliata a 32 Kbps oltre la soglia). Sono incluse tutte le chiamate fisse e mobili verso numeri associati alla stessa Partita IVA e i GB raddoppiano per chi ha Telecom Italia su rete fissa.
Con 30 euro al mese si raddoppiano SMS e minuti, che diventano illimitati con 39 euro al mese. Inoltre c’è la possibilità di acquistare altri GB a parte (8 euro al mese per 1 GB extra e via crescendo fino a 40 euro al mese per 20 GB).
La Wind propone un abbonamento a partire da da 17 euro al mese: 550 minuti, 550 SMS, minuti illimitati verso Wind e verso i fissi aziendali, 2 GB di Internet (velocità tagliata a 32 Kbps oltre la soglia). La tassa governativa pesa 12,91 euro al mese.
La 3 Italia propone le tariffe più convenienti 15 euro al mese per 400 minuti, 400 SMS, 1 GB (più 100 MB in roaming GPRS su TIM). Con 20 euro al mese si ottengono SMS e minuti illimitati e 2 GB di traffico (20 GB con 35 euro al mese).
Oltre la soglia c’è un addebito di 20 centesimi ogni 20 MB.

Leave a Reply