3G, tecnologia della telefonia mobile che include i servizi e le applicazioni con accesso veloce al web. ADSL, acronimo di Asymmetric Digital Subscriber Line, è la tecnologia che permette di…

Glossario dei termini più usati per la banda larga

Glossario dei termini più usati per la banda larga

3G, tecnologia della telefonia mobile che include i servizi e le applicazioni con accesso veloce al web.

ADSL, acronimo di Asymmetric Digital Subscriber Line, è la tecnologia che permette di ricevere la banda larga tramite reti telefoniche esistenti. Funziona come un telefono che è sempre connesso ad Internet. Convertendo i dati in modo più efficiente in un intervallo di frequenze più ampio del modem di un computer, la linea ADSL rende la connessione molto più veloce.

ATM, acronimo di Asynchronous Transfer Mode. Si tratta di un modo di trasferimento di voce, video e dati su una rete ad alta velocità.

Larghezza di banda, è la quantità di dati che possono essere trasferiti su una connessione, generalmente espressa in mega-byte per secondo(Mbps).

Modem, parte della gamma degli oggetti necessari per poter navigare a banda larga, il modem può essere anche un router wireless che fornisce funzioni di voice over IP per utenti domestici e per uso ufficio.

Bit, si tratta di una singola unità di dati e in termini di banda larga si intende l’unità di dati trasmessi. Un kilobit ( Kb ) è grande 1.000 bit. Un megabit ( Mb) è grande invece 1.000.000 di bit.

Banda larga, è la connessione ad internet veloce, grazie ad una maggiore larghezza di banda. La forma più comunemente usata è l’ADSL, una versione aggiornata della linea telefonica di casa, che rimane connessa in modo costante, per la quale non c’è bisogno di fare delle chiamate urbane ogni volta che ci si connette alla rete internet. La banda larga può essere ottenuta anche attraverso la TV via cavo o via satellite.

Bundle, è praticamente un pacchetto che viene venduto. Ad esempio, verso i telefoni cellulari si potrebbe ottenere una serie di messaggi e di voce inclusi nella tariffa internet.

Vedremo ancora nel prossimo articolo un’altra serie di termini usati per la banda larga.

Le parole usate per la banda larga (dalla B alla F)

Banda larga via cavo. Proprio come la televisione via cavo e i servizi di telefonia, la banda larga viene fornita attraverso un cavo in fibra ottica.

Dati, termine generale per indicare i video, i testi, le immagini o i suoni che possono essere memorizzati, elaborati , inviati o ricevuti dal computer.

Internet dial – up, per intendere quando il computer chiama il proprio Internet Service Provider (ISP) mentre ci si connette a internet. Questo significa che si deve stabilire una nuova connessione ogni volta piuttosto che rimanere in linea, come accade con la banda larga.

Download, lo spostamento dei file da internet sul computer.

Restrizione al download, ovvero la quantità di dati che si è limitati a scaricare per un periodo impostato. Ad esempio, un pacchetto a banda larga potrebbe offrire 3GB da scaricare, il che significa che oltre quella data quantità di dati non si può andare, a meno di pagare molto di più oltre la quantità massima di dati scaricabili.

Streaming, si tratta di una serie di dati che vanno da internet al computer, come per esempio i messaggi di posta elettronica, il download da Internet ed altro.

Ethernet, questo è uno standard di rete per la trasmissione dati, più comunemente usato sulle reti locali LAN, come ad esempio sul posto di lavoro.

FTP, File Transfer Protocol, un processo di acquisizione e caricamento dei file da e verso Internet.

GPS, Global Positioning System. Questo sistema permette all’utente di sapere esattamente dove si trova sulla terra, ora è usato all’interno della tecnologia mobile a banda larga.

Protocollo Internet, ciò permette di instradare le informazioni da una rete ad un’altra. Le informazioni vengono inviate in pacchetti e poi riassemblate in informazioni complete quando raggiungono la loro destinazione.

I termini usati per la banda larga

Le parole usate per la banda larga (dalla F alla S)

Instant messaging. Un servizio che ti permette di ‘chattare’ con un altro utente di Internet, in tempo reale.

Indirizzo IP. Un numero individuale attribuito a tutti i computer su Internet a fini della loro identificazione.

ISP. Acronimo di Internet Service Provider, è la società che fornisce la connessione alla rete internet.

ULL. Acronimo di Unbundling del Local Loop, si tratta della situazione in cui un fornitore vende i propri servizi sulla linea.

MAC, acronimo di Migration Authorization Code, consente di migrare da un provider di banda larga ad un altro.

Mbps. Questa sigla sta per megabit al secondo ed è una misura di quanto velocemente i dati possono essere trasmessi sulla rete internet.

Modem. E’ il dispositivo che permette al nostro PC di connettersi a Internet tramite la linea telefonica. In precedenza tutto i modem dovevamo essere attaccati inseriti nel computer, mentre ora si trovano già al loro interno.

Ping. Si parla di ping quando un messaggio viene inviato a un altro computer e il comando attende una risposta. Questo è un metodo spesso utilizzato per verificare se una rete è raggiungibile.

Protocollo. Un comando inviato da un computer ad un altro o da una rete ad un’altra.

Router. Con un router è possibile impostare la propria rete di casa per collegarsi ad internet. Esso si collega alla rete del provider di servizi Internet, l’ISP, e ci consente la navigazione in rete. Consente di creare una rete domestica di connessioni ad internet, dunque invece che avere un modem con cui andare in rete con un solo PC, il router permette di condividere la stessa connessione.

SDSL. Sta per Symmetric Digital Subscriber Line, permette di inviare più dati su linee telefoniche in rame a velocità fino a 3Mbps.

Le parole usate per la banda larga (dalla S alla W)

Eccoci all’ultima parte del nostro glossario di termini internet, che ci aiuta a capire meglio alcune delle espressioni più comuni di questo mondo.

Velocità di download. E’ la velocità alla quale è possibile ricevere i file in download. Per la banda larga, la connessione è di norma almeno a 256kbps e può arrivare fino a 24Mbps.

Streaming. Permette all’utente di guardare o ascoltare un file in download mentre lo stesso inizia in background. Si tratta di una soluzione molto comune con il live streaming, come ad esempio guardare in diretta degli eventi sportivi.

Switch. E’ un termine tecnico che indica lo spostarsi da un fornitore di banda larga ad un altro.

Download illimitato. Significa che è possibile scaricare quanto più ci piace senza preoccuparsi di eventuali limiti o altro. E’ la connessione ideale per gli utenti che amano giocare online, ad esempio.

Upload. E’ la fare di trasferimento di file dal proprio computer ad Internet.

VLAN. Si tratta di una rete locale virtuale. E’ una rete di computer che si comporta come se essi gli stessi fissero collegati allo stesso cavo, anche se potrebbero essere effettivamente su diverse sezioni della LAN.

VOD. Video on Demand, è una tecnologia permette di guardare video istantaneamente, senza attendere per il download completo dello stesso. Molto usato per i film, di solito è un servizio a pagamento.

VoIP. Voice Over Internet Protocol, una tecnologia che consente di effettuare telefonate a lunga distanza utilizzando il computer, anche verso telefoni fissi o cellulari.

Wireless a banda larga. Si tratta di una connessione a banda larga senza fili, come quando si utilizza un computer portatile connesso con internet senza alcun cavo o quando ci si collega attraverso un telefono cellulare. Le reti wireless possono essere configurate utilizzando le onde radio a cui collegarsi. Una particolare tipologia di connessione wireless è il WiMax, che garantisce delle velocità ed un’affidabilità maggiore rispetto alle classiche connessioni ADSL.

Leave a Reply