Se non sei soddisfatto del tuo servizio Wind e vuoi procedere a disdire il contratto telefonico e/o l’abbonamento con il gestore, da oggi è possibile farlo anche tramite la PEC…

Disdetta Wind tramite PEC

Disdetta Wind tramite PEC

Se non sei soddisfatto del tuo servizio Wind e vuoi procedere a disdire il contratto telefonico e/o l’abbonamento con il gestore, da oggi è possibile farlo anche tramite la PEC (Poste Elettronica Certificata).

Quando si vuole disdire un contratto, il primo passo da compiere è quello di contattare l’operatore telefonico, il quale invita il cliente a spedire una raccomandata a/r che attesti la volontà di disdetta. In questo caso al posto di inviare una lettera cartacea, è possibile fare la stessa disdetta anche tramite PEC, che ha lo stesso valore della raccomandata.

Tutti gli operatori, per legge devono avere un indirizzo mail PEC, e rispondere alle mail ricevute, con la stessa tempestività con sui rispondono alle raccomandate cartacee. In  questo caso specifico, l’indirizzo mail PEC di Wind-Infostrada è il seguente: windtelecomunicazionispa@mailcert.it

Inviare la disdetta del proprio contratto all’indirizzo mail sopracitato avrà lo stesso valore legale di inviare una raccomandata con ricevuta di ritorno. Anche se, con la scelta della PEC, si avrà una sostanziale riduzione dei tempi di lavorazione. La PEC è sicuramente una soluzione veloce e immediata. I tempi di lavorazione sono di circa una settimana, mentre è indispensabile sapere che la disdetta tramite PEC deve essere inviata a sua volta da un indirizzo PEC, perchè se venisse inviata da un semplice indirizzo mail, la mail non verrà recapitata dall’operatore telefonico.

La procedura di invio, che vale sia per i contratti telefonici che per internet, consiste come primo passo in quello di scaricare il modulo per la disdetta. Tale modulo si trova online sul sito ufficiale del gestore oppure semplicemente digitando su Google “modulo disdetta contratto” e scaricarlo dai siti in cui è presente.

Il modulo compilato potrà essere inviato tramite PEC. È consigliabile sempre tenere una copia del modulo. Il modulo di disdetta va inviato in allegato insieme alla copia di un documento di identità valido e del titolare della linea.

Una volta inviata la mail con il modulo di disdetta si riceverà una notifica di avvenuta consegna, che rappresenta la ricevuta del reclamo e va conservata come certificazione e come dimostrazione dell’invio. Nel caso in cui Wind-Infostrada invii anche una fattura con addebito dei costi per la chiusura del contratto, sarà possibile inviare un reclamo che risolvere anche questo inconveniente.

 

Leave a Reply