I Crowdy Awards sono i premi assegnati alle tariffe più convenienti dell’anno per rapporto prezzo-velocità di connessione. Tale premio è stato istituito da un sito specializzato, TheBizLoft (TBL), che ha…

Crowdy Awards 2015, le migliori tariffe dell’anno

Crowdy Awards 2015, le migliori tariffe dell’anno

I Crowdy Awards sono i premi assegnati alle tariffe più convenienti dell’anno per rapporto prezzo-velocità di connessione. Tale premio è stato istituito da un sito specializzato, TheBizLoft (TBL), che ha stabilito, in seguito ad un’attenta valutazione, quali sono gli operatori di telefonia che si sono distinti per i servizi ADSL.

Il campione di indagine ha incluso una serie di aziende di grandi dimensioni, tra le quali vi sono: Linkem, Telecom Italia, Aruba, Tiscali, Vodafone e Fastweb. I criteri utilizzati per la scelta dei vincitori sono stati: velocità, assistenza clienti e prezzo, tenendo conto dei tanti feedback che ogni giorno vengono postati dai clienti. Inoltre, sono state tenute in considerazione le sei categorie di interesse sul tema più cercate su Google.

I vincitori

Il maggior numero di consensi è stato raccolto dalla Absolute Adsl di Infostrada che offre un prezzo davvero competitivo: soltanto 24,95 euro al mese (con la sottoscrizione online). Fastweb, invece, è stata premiata per l’offerta con la linea adsl più veloce, la Jet, che ha un costo di 20 euro al mese, per il primo anno, che diventano 35 dopo tale decorrenza.

Vodafone Super ADSL porta a casa il premio della categoria “Offerte tutto incluso”, grazie alla sua offerta di 30 euro al mese per un anno, che diventano 37 dopo tale decorrenza, la quale comprende: telefonate illimitate, connessione senza limiti e chiavetta inclusa, con un’altissima velocità di connessione.

Come scegliere la migliore tariffa

I Crowdy Awards hanno il merito di aiutare l’utente medio a districarsi nel mondo, sempre più competitivo e caotico delle offerte per i servizi internet e di telefonia.

Tuttavia, ci sono dei suggerimenti che ciascun cliente dovrebbe adottare nella scelta di firmare un contratto di fornitura. Innanzitutto, è opportuno verificare l’effettiva copertura della linea adsl nella propria zona di residenza.

Un secondo fattore da considerare è la velocità effettiva di connessione della propria zona. Il motivo è molto semplice: si rischia di sottoscrivere il miglior abbonamento disponibile, in termini di performance, per poi navigare ad una velocità più bassa a causa dell’infrastruttura di rete della propria zona. Per non scegliere la tariffa sbagliata, è opportuno misurare, direttamente online, la velocità della linea adsl nella propria zona con uno speed test.

Leave a Reply