La crittografia è la chiave per mantenere sicure le informazioni personali online. Essa permette di scrivere le proprie informazioni personali in un codice che non sia accessibile ad altri. Quando…

Crittografia e sicurezza, un excursus globale

Crittografia e sicurezza, un excursus globale

La crittografia è la chiave per mantenere sicure le informazioni personali online. Essa permette di scrivere le proprie informazioni personali in un codice che non sia accessibile ad altri. Quando si utilizzano le reti wireless è meglio inviare le informazioni personali solo se sono criptate, sia da un sito crittografato che da una rete Wi – Fi . Un sito criptato protegge solo le informazioni inviate per e da quel sito, mentre una rete wireless sicura codifica tutte le informazioni inviate tramite tale rete.

Come sapere se un sito web è criptato? Se si invia la posta elettronica, si condividono le proprie foto e video digitali, si utilizzano i social network o il banking online, si stanno inviando informazioni personali su Internet. Le informazioni che si condividono sono memorizzate su un server, ovvero un potente computer che raccoglie e distribuisce contenuti. Molti siti web , come ad esempio i siti di banking, utilizzano la crittografia per proteggere i dati dei loro clienti durante il trasferimento dal computer al server. Per determinare se un sito è crittografato bisogna semplicemente cercare la sigla “”https”” all’inizio dell’indirizzo web. Alcuni siti web utilizzano la crittografia solo sulla pagina di accesso, ma se una parte della sessione non è criptata si potrebbe essere soggetti a vulnerabilità.

Come sapere se invece una connessione Wi-Fi tramite hotspot è sicura? La maggior parte dei punti di accesso Wi – Fi non cifrano le informazioni inviate attraverso internet e non sono sicuri. Se si utilizza una rete non protetta per accedere ad un sito in chiaro, o ad un sito che utilizza la crittografia solo sulla pagina di accesso, altri utenti della rete possono vedere ciò che si vede e ciò che si invia. Essi potrebbero

dirottare la sessione e accedere al proprio posto. Dei nuovi strumenti di hacking, disponibili gratuitamente on-line, rendono facile fare questa cosa anche per utenti con limitate conoscenze tecniche.

Leave a Reply