Tra le procedure fondamentali da fare prima di attivare un servizio di fibra ottica è sempre buona norma verificarne la copertura. In quanto, a livello nazionale, non ancora tutte le…

Copertura fibra ottica da verificare, ecco come fare

Copertura fibra ottica da verificare, ecco come fare

Tra le procedure fondamentali da fare prima di attivare un servizio di fibra ottica è sempre buona norma verificarne la copertura. In quanto, a livello nazionale, non ancora tutte le zone territoriali sono raggiunte dalla tecnologia fibra.

Ricordiamo che la fibra ottica in Italia riesce a raggiunge più di 1000 comuni, anche se bisogna sapere che zone dello stesso territorio possono essere escluse dalla copertura. Alcuni quartieri, infatti, sono fuori dal sistema, anche se ci sono molte speranze per il futuro, in quanto la tecnologia fibra, grazie principalmente agli investimenti pubblici, sta prendendo sempre più piede.

Prima di attivare il servizio fibra, bisogna dunque verificare la copertura presente nella propria zona di residenza. Fare ciò è molto semplice e la verifica si può eseguire comodamente da casa, grazie ai molteplici software e strumenti presenti in rete gratuitamente. I programmi presenti online consentono di verificare la copertura digitando sull’apposita barra l’indirizzo di residenza e constatare quali siano anche gli operatori che forniscono il servizio in quella zona specifica.

Inoltre gli strumenti di verifica della copertura effettuano un’analisi della linea fornendo al potenziale cliente tutti i dati necessari per capire se quella linea sia più o meno efficiente. Infatti attraverso questi sistemi è possibile anche calcolare la potenza della velocità della connessione che in alcuni comuni raggiunge persino la velocità minima garantita di 100 mbps in download, senza contare che in zone come Milano sfiora anche i 300 mbps in download.

Molti di questi sistemi si occupano anche della comparazione dei diversi servizi di telefonia forniti nella zona, mettendo a confronto le offerte e indicando quale promozione conviene attivare sulla propria linea telefonica.

La verifica della copertura in fibra ottica può essere effettuata anche sul sito ufficiale del gestore telefonico. Per avere una buona panoramica della copertura è importante sapere anche se l’accesso alla fibra è diretto ULL o indiretto WLR. Tra i due sistemi è certamente il migliore quello che sfrutta la tecnologia ULL che ha un accesso diretto, ovvero che il gestore è in grado di garantire la connettività attraverso l’utilizzo delle infrastrutture proprietaria, invece di affittare la rete di proprietà di Telecom Italia.

Leave a Reply