La tua connessione Adsl casalinga è lenta e fa i capricci, e non sai come fare a renderla più veloce? Niente paura, esistono diversi trucchi e consigli (anche per chi…

Consigli per velocizzare la connessione Adsl

Consigli per velocizzare la connessione Adsl

La tua connessione Adsl casalinga è lenta e fa i capricci, e non sai come fare a renderla più veloce?

Niente paura, esistono diversi trucchi e consigli (anche per chi è inesperto) in grado di risolvere i problemi con la tua connessione di rete e migliorare notevolmente la navigazione internet.

Una delle prime pratiche da osservare per velocizzare la propria connessione internet è quella di controllare i cavi e il modem, magari il problema dipende proprio dai dispositivi difettosi e/o usurati. In questo caso è consigliabile provare cavi differenti, tra cui il cavo Ethernet per scongiurare qualsiasi problema relativa al malfunzionamento del modem Wi Fi. In ogni caso, si potrà richiedere il controllo e la verifica della connessione, direttamente contattando il servizio clienti del proprio gestore telefonico.

Una delle cause del rallentamento della connessione è proprio quella dei programmi di peer to peer (trasferimento e condivisione dati) e i servizi di streaming, che consumano molta banda. Uno dei consigli in questo caso è quello di evitare di usarne troppi contemporaneamente, così da avere un reale  miglioramento sulla velocità di connessione.

Per velocizzare la propria connessione Adsl, potrebbe essere una buona alternativa quella di usare i DSN (Domain Name System), ovvero sistemi che permettono di tradurre in testo semplice gli indirizzi IP. Molto spesso sono gli stessi provider a offrire DSN automatici (Open DSN e Google DSN), se questo non avviene potrebbe essere una causa non indifferente per il rallentamento della propria connessione.

Accelerare la velocità della propria connessione dipende anche dai programmi che si usano per navigare in rete, e questo può dipendere dalla scelta del giusto browser. È consigliabile per i sistemi operativi Apple OS X installare Safari, mente per Windows, Chrome o Firefox. Mentre il browser Opera, grazie al suo speciale sistema di rendering e caricamento, permette di aprire le pagine web più rapidamente. Da provare.

Nel caso in cui i problemi continuino a persistere, forse è la volta giusta per cambiare piano tariffario o addirittura cambiare operatore telefonico. Prima di fare ciò però è sempre consigliabile verificare la differenza di copertura dei diversi gestori nell’area territoriale di residenza così, da scegliere un’alternativa consapevolmente.

Leave a Reply