Le velocità medie della banda larga sono aumentate di molto negli ultimi cinque anni, con la velocità media di download che arriva, in alcuni paesi, anche a 14.7 Mbps. La…

Consigli per migliorare la velocità di connessione

Consigli per migliorare la velocità di connessione

Le velocità medie della banda larga sono aumentate di molto negli ultimi cinque anni, con la velocità media di download che arriva, in alcuni paesi, anche a 14.7 Mbps. La triste verità è che molte persone soffrono ancora di una lenta velocità di connessione, in particolare nelle ore di punta. A volte c’è ben poco che si può fare per cercare di risolvere questo problema. Se vivete lontano dal centralino telefonico locale, per esempio, e avete ancora un collegamento in rame, allora siete condannati a soffrire di bassa velocità fino a che delle alternative migliori diventeranno disponibili.

Se invece le linee telefoniche su cui vi appoggiate sono in grado di fornire una buona velocità della banda larga di quella che ottenete in questi giorni, ci sono una serie di trucchi fai da te che è possibile utilizzare per migliorare le probabilità di ottenere un segnale veloce.

Metti alla prova la tua velocità. Se non l’hai già fatto, utilizza un tester di velocità per misurare il livello di velocità della connessione a banda larga. Questo ti permetterà di vedere in che maniera la tua connessione rende e se c’è qualche possibilità di migliorarla.

Aggiorna il tuo browser. Occorre fare dei nuovi aggiornamenti per i browser, in modo da utilizzare la versione più recente che riduce notevolmente il tempo necessario per navigare e scaricare pagine web. Se il browser è sempre lento, meglio cambiare software del tutto. Ad esempio, gli utenti di Internet Explorer potrebbero ottenere una buona spinta immediata passando a Mozilla Firefox o a Google Chrome. La scelta del browser, fatta da poche persone, in realtà è in grado di aiutare molto, soprattutto se, come detto, il router è sempre aggiornato.

Vedremo ancora nel corso del prossimo articolo in che maniera è possibile migliorare le varie velocità di connessione ad internet.

Come aumentare la velocità di connessione

Riposizionare il router. La posizione del router può avere un effetto significativo sulla qualità della connessione wireless. Collocarlo in una zona dove il segnale ha pochi impedimenti e la minima interferenza possibile è la cosa migliore. Ad esempio, lo si può mettere lontano da dispositivi che emettono segnali wireless, come telefoni cordless e baby monitor, oltre che senza barriere (come pareti e porte) tra il router e il computer. Idealmente, dovrebbe essere posizionato in alto, per esempio su uno scaffale.

Controllare le impostazioni del Wi-Fi. Il router ha tante e diverse impostazioni che possono influenzare il segnale wireless a banda larga, che può essere ottimizzato e adattato per avere delle migliori velocità. Ad esempio, facendo in modo di utilizzare un canale wireless diverso da quello dei vicini può aiutare a ridurre le interferenze. In questo caso occorre sempre controllare il manuale per le istruzioni su come modificare queste impostazioni.

Proteggere la rete. Se si ha una banda larga senza fili, la prima e più importante cosa da fare è proteggere la rete wireless. Se si sta involontariamente condividendo la connessione ad internet con degli utenti non autorizzati, essi potrebbero usare della larghezza di banda preziosa. Ciò significa che la velocità della connessione e il download potrebbero calare, per non parlare della minaccia alla sicurezza che si corre.

Usa meno banda. Ci sono molte applicazioni (come gli aggiornamenti di Windows o Skype) che possono discretamente iniziare la loro esecuzione quando si accede al computer e possono può rallentare la connessione. Meglio impostare queste applicazioni in modo che non vengano eseguite automaticamente, dato che questo dovrebbe ridurre il sovraccarico di banda e fare una notevole differenza in termini di velocità di connessione.

Nel prossimo articolo vedremo l’ultima serie di interessanti consigli.

Consigli per navigare senza stress

Espandi la tua rete wireless. Se hai problemi con il wireless, si potrebbe investire in un ripetitore wireless. Questi strumenti migliorano la copertura wireless permettendo di far rimbalzare il segnale su un’area più grande.

Smettere di usare il wireless. Una connessione wireless sarà sempre più lenta di una connessione cablata. Quando si configura una rete wireless, ci si dovrebbe aspettare un po’ un calo di velocità. In questo caso nessun problema per le persone con delle connessioni veloci, ma per coloro la cui banda larga si muove come una “”lumaca””, potrebbe non essere la scelta migliore. Quindi meglio provare a collegare direttamente il cavo ethernet, se si può. È probabile che la velocità di download sarà migliore.

Attenzione agli ingorghi. L’ora del giorno in cui si va online può influenzare notevolmente le velocità di connessione. Quando ci sono un sacco di persone che stanno cercando di accedere a Internet, allo stesso tempo vi è un aumento del traffico sulle linee telefoniche fisiche e sui server di ogni sito web. Il traffico più pesante di solito lo si ha la sera, dunque per poter beneficiare di velocità più elevate si dovrebbe cercare di navigare in internet quando il traffico stesso è basso, in genere durante il giorno o molto tardi la sera. Se bisogna fare dei download pesanti, meglio scegliere la massima velocità durante i periodi di punta.

E’ bello parlare. Se non si ha ciò che ci si aspetta dal proprio ISP, meglio fare una chiamata. Si può essere in grado di aumentare la velocità di connessione semplicemente chiedendo loro se possono identificare un guasto sulla linea e se possono aiutarti a prendere delle misure per risolvere il problema. In alternativa, si può sempre cambiare fornitore, come vedremo nel prossimo punto.

Cambiare provider. Ecco dunque l’ultima spiaggia. Se dopo tutte le misure prese, la velocità non migliora, potrebbe essere il momento di cambiare provider. Basta fare una ricerca in rete e trovare quello migliore per le proprie esigenze.

Leave a Reply