Solitamente non si ha alcun problema di connettività con un iPhone o con un iPad, soprattutto se ci si lega ad un segnale forte In iOS 6, l’attuale sistema operativo…

Come risolvere i problemi WiFi con iPhone e iPad

Come risolvere i problemi WiFi con iPhone e iPad

Solitamente non si ha alcun problema di connettività con un iPhone o con un iPad, soprattutto se ci si lega ad un segnale forte

In iOS 6, l’attuale sistema operativo di Apple, molti utenti hanno sperimentato invece dei problemi di connettività Wi-Fi, con dei sintomi che spaziano dal non avere alcun segnale fino a pagine che non vengono caricate all’interno di Safari o all’impossibilità di connettersi ad una rete

Se stai riscontrando anche tu uno di questi problemi, ecco un paio di consigli utili per poterli correggere

Togliere dalla memoria la rete e prenderla nuovamente

Togliere dalla memoria del telefono una rete WiFi e prenderla ex novo, a volte, può eliminare tutte le vecchie impostazioni e ti permetterà di collegarti di nuovo normalmente

E’ il modo più veloce per vedere se il problema si risolverà da solo o se si ha bisogno di esplorare altre strade

Per farlo bisogna aprire le impostazioni, andare su Wi-Fi e toccare la freccia blu accanto al nome della rete di cui si ha il problema

A questo punto bisogna “”tappare”” su “”Dissocia questa rete””

Bisogna poi dare conferma sul popup che si aprirà per conferma

A questo punto si può tornare alla schermata precedente e scegliere nuovamente il nome della rete Wi-Fi per associarsi nuovamente ad essa

Bisogna digitare di nuovo la password di rete e procedere come di consueto

A questo punto si può testare quello che si è fatto con Safari o con un’altra applicazione che richieda l’accesso ad internet in maniera da essere sicuri di avere la connettività di rete

Se funziona tutto, bene, la soluzione più semplice ha funzionato correttamente, altrimenti occorre esplorare ulteriormente il problema

Nel prossimo articolo andremo avanti con altri controlli ed impostazioni per poter fare in modo di risolvere il problema di connessione se questo primo tentativo non dovesse aver avuto successo

Ripristinare le impostazioni di rete

Eccoci alla seconda parte della serie di consigli per risolvere eventuali problemi di connessione che si possono avere con un iPhone o con un iPad

Dopo il consiglio visto nello scorso articolo, di dissociare una rete, ora vediamo come ripristinare le impostazioni di rete per questi due dispositivi

Se si hanno ancora problemi dopo la ri-connessione alla rete di scelta e si è sicuri che non è il router o la rete domestica, allora ripristinare tutte le impostazioni di rete può risolvere i problemi

Attenzione: dopo averlo fatto dovrete inserire nuovamente login e password Wi-Fi, dato che essi saranno completamente cancellati

Aprire le impostazioni sull’iPhone o sull’iPad

Andare su Generale e tappare su Reset, in fondo

A questo punto bisogna scegliere solo di ripristinare le impostazioni di rete

Se si dispone di una password di blocco, verrà chiesto di inserirla ora

Bisogna dunque confermare che si desidera ripristinare le impostazioni di rete premendo il pulsante rosso di “”Ripristina Impostazioni di rete””

Il dispositivo si riavvierà, dunque nessuna paura

Quando il riavvio è finito si può provare a connettersi nuovamente alal Wi – Fi per vedere se sono stati risolti i problemi di connettività wireless

In caso contrario, si può passare alla fase successiva

Se invece il Wi – Fi è ancora una volta funziona correttamente, non è necessario continuare

Ripristinare l’iPhone o l’iPad

Se i problemi dovessero continuare a persistere, è una buona idea fare un ripristino completo del software per escludere eventuali problemi rimanenti

Se non siete sicuri di come eseguire il backup e come ripristinare completamente il dispositivo, è possibile controllare una delle tante guide online su come eseguire il ripristino utilizzando iCloud e come ripristinare tramite iTunes

Se si dovessero verificare ancora dei problemi dopo aver tentato tutti i punti di cui sopra, non tutto è perduto, come vedremo nel prossimo articolo

E se il dispositivo fosse fallato?

Dopo aver provato tutte le cose che si potevano fare fino a questo momento, come abbiamo visto negli scorsi articoli, un’altra cosa da poter fare è, se sei in garanzia, andare in un Apple Store, magari il più vicino a casa, e spiegare che si sono provati tutti i passaggi di cui sopra e di cui allo scorso articolo e che ancora si hanno diversi problemi di esperienza con la connettività Wi-Fi

I ragazzi dell’Apple Store faranno delle prove e, a seconda di quale è il problema, provvederanno a risolverlo o a scambiare il tuo dispositivo con uno nuovo, dato che potrebbe sempre capitare uno smartphone “”fallato””, che presenti i problemi più inspiegabili

Riparazione dell’antenna Wi-Fi “”fai da te””

Se non si è in garanzia e non si ha intenzione di pagare per una riparazione o per un nuovo dispositivo che sia fuori garanzia, potrebbe essere un buon momento per imparrae a fare da sé la giusta riparazione

Su internet si trovano tante guide su come poter riparare una rete WiFi per un dispositivo Apple, basta solo trovare quella giusta e più facile, munirsi degli strumenti giusti, di tanta calma e pazienza, e vedere cosa si riesce a fare

Se invece non volete rischiare di danneggiare ulteriormente il telefono, che in ogni caso è sempre un dispositivo molto delicato, lo si può sempre mandare in riparazione, nel frattempo si potrebbe cercare di usare un vecchio telefonino, magari uno di quelli che sono stati messi nel cassetto come telefono di scorta

Ovviamente, se decidete di optare per questa seconda opzione, prima di accettare qualunque offerta, valutate bene il prezzo, dato che potrebbe essere una riparazione decisamente costosa e, a seconda delle condizioni del telefono, potrebbe non valerne la pena

In poco tempo e con i nostri consigli potreste tornare velocemente online

Leave a Reply