Nella classifica internet mondiale, l’Italia è al 54esimo posto. La classifica è relativa alla velocità media di connessione internet, che in Italia non supera la media di 8,2 mbps. Con…

Classifica Internet mondiale, tutti i dati

Classifica Internet mondiale, tutti i dati

Nella classifica internet mondiale, l’Italia è al 54esimo posto. La classifica è relativa alla velocità media di connessione internet, che in Italia non supera la media di 8,2 mbps. Con questo dato l’Italia ricopre il quart’ ultimo posto, posizionandosi in coda alla classifica insieme alla Grecia, alla Croazia e a Cipro. Mentre il primo posto è della Romania con una velocità di connessione media di 82,4 mbps, nel primo trimestre del 2016.

La classifica nasce dal rapporto di Akamai, azienda di distribuite computing di origine statunitense, relativo alle infrastrutture. Akamai si occupa anche di CDN (Content Delivery Network). I dati raccolti da Akamai sono trimestrali e consentono di fornire delle informazioni importanti riguardo l’evoluzione delle infrastrutture internet nel mondo.

Il dato che preoccupa è quello relativo alla crescita esponenziale delle infrastrutture, che però non è in linea con l’aumento della velocità internet. Anche se si è registrato comunque un aumento del 9,8% rispetto al trimestre precedente e del 33% rispetto all’anno precedente. Dunque tutto sommato la situazione è in netto miglioramento, anche se molto a rilento. Sempre in netto miglioramento risultano essere anche i dati relativi al media della velocità di picco, che in Italia è di 36,5 mbps, in aumento del 14% rispetto al trimestre precedente e del 20% rispetto l’ ann0 precedente.

Per quanto riguarda i dati stilati dalla Bee Web, società rumena che possiede un motore di comparazione, risulta evidente la differenza tra gli anni 2015 e 2016 per quanto concerne i piani di offerte telefoniche. In questo contesto a vincere è la fibra ottica, con un aumento del 15% e un calo della connessione ADSL che corrisponde al 10%.

Ciò dimostra la particolare sensibilità degli utenti, dei consumatori e soprattutto del governo, riguardo a quella che  una tecnologia internet all’avanguardia. Le richieste della connessione internet fibra fanno pensare come gli utenti vadano a cercare una connessione internet che sia affidabile e veloce, senza considerare i prezzi dei piani tariffari, che in Italia sono tra i più elevati.

A luglio, inoltre, è stata approvata quello che è considerato il piano UE a banda larga in Italia, che prevede fornire a tutti i cittadini una connessione internet veloce entro il 2020.

Leave a Reply