Una normalissima chiavetta USB. Ecco come appare dall’esterno. Ma se provi ad inserirla nel tuo PC l’effetto è distruttivo. È stata chiamata USB Killer 2.0, ed è stata creata in…

Chiavetta killer, come difendersi

Chiavetta killer, come difendersi

Una normalissima chiavetta USB. Ecco come appare dall’esterno. Ma se provi ad inserirla nel tuo PC l’effetto è distruttivo.

È stata chiamata USB Killer 2.0, ed è stata creata in Russia ed ha il potere di distruggere letteralmente il PC a cui viene collegata. L’effetto è stato reso pubblico in un video su You Tube da Dark Purple, l’esperto russo che l’ha creata, che nel suo blog ha spiegato come funziona e come è nata l’idea.

La USB è in sintesi il frutto di una chiacchierata tra colleghi su una leggenda metropolitana. Un collega ha riportato di una sua chiacchierata su Skype con un amico “Ho letto un articolo su come un tizio nella metropolitana tirò fuori un pendrive USB dalla tasca esterna della borsa di uno seduto accanto a lui.  Nel drive USB c’era scritto “128”. Tornò a casa, lo inserì nel suo computer portatile ed il portatile fu bruciato. Ora lui ha scritto “129” sulla pendrive USB e la porta nella tasca esterna della sua borsa …

Da quel momento il gruppo di colleghi ha iniziato a ragionare sulle diverse opzioni per creare una “pennina” simile notando che le diverse opzioni potevano avere una solida base. Dark Purple, nei mesi scorsi, ha realizzato la prima versione della pennina che si limitava a influire sull’alimentazione, poi ha realizzato una versione 2.0 che sfrutta un ciclo continuo di sovratensioni elettriche, assorbendo elettricità direttamente dalla porta usb del dispositivo fino ad immagazzinare 220 volt nei condensatori, per poi scaricare l’energia contro l’apparecchiatura. Un attacco che si ripete fino a quando la scheda madre non è completamente bruciata.

Ad oggi non è ancora chiaro quali danni faccia, ma il ricercatore ha chiarito che, oltre la scheda madre, che deve essere sostituita, gli altri componenti, tra cui il disco rigido, non sono stati danneggiati. L’obiettivo della USB Killer è la distruzione fisica della circuiteria interna del dispositivo a cui è stato collegato e quindi potrebbe arrivare a distruggere TV e qualsiasi supporto con una porta USB.
Morale della storia: è fondamentale non inserire chiavette Usb di provenienza sconosciuta nei vostri dispositivi, siano essi Pc, Tv o tutto ciò che comporti un supporto con porta Usb.

Leave a Reply