Cambiare operatore conviene sempre di più, in quanto i gestori telefonici regalano circa 17 euro per il primo anno di attivazione a tutti i nuovi clienti. Ormai i consumatori sono…

Quando cambiare operatore conviene

Quando cambiare operatore conviene

Cambiare operatore conviene sempre di più, in quanto i gestori telefonici regalano circa 17 euro per il primo anno di attivazione a tutti i nuovi clienti.

Ormai i consumatori sono tartassati da offerte da cogliere al volo, che basta accendere la tv, andare su internet o ascoltare la radio per essere invitati a passare ad un altro operatore.

E mai come adesso effettuare la portabilità, cioè passare la propria utenza telefonica da un gestore ad un altro, non è mai stato così facile. Gli italiani, secondo i dati dell’AgCom risultano tra i consumatori più inclini ad effettuare il cambio della portabilità, si contano quasi 20 milioni solo nel 2015.

Effettuare la portabilità è divenuta una pratica di routine, in quanto basta solo lasciare il consenso dei dati personali e molto comunemente può essere fatta solo attraverso un sms (inviato direttamente dall’operatore telefonico) o tramite promozioni lampo.

Per capire se il risparmio c’è e conviene cambiare operatore bisogna porre l’attenzione su quelle che sono le offerte all inclusive dedicate dai diversi gestori telefonici ai nuovi clienti, freschi di portabilità.

Facendo un confronto con i pacchetti promozionali per il cambio di gestori e  quelli standard si nota come per i pacchetti promozionali all inclusive c’è un notevole risparmio economico e il canone è molto più basso. Di conseguenza la spesa annua per la nuova tariffazione risulta più contenuta, si riesce a risparmiare anche fino a circa 50 euro.

Ovviamente nel caso della portabilità da un gestore telefonico ad un altro, non è da sottovalutare la penale da pagare in caso di recesso anticipato. Una penale che cambia da gestore telefonico a gestore telefonico e varia anche a seconda del tempo di permanenza dell’utente con quello specifico profilo.La penale va versata nel caso in cui si effetti il cambio dell’operatore prima dei termini previsti dal contratto.

Si può comunque ottenere una media della tariffazione prevista nel caso della penale da pagare. Un costo che si aggira in media a circa 30 euro. Secondo questi calcoli il risparmi si riduce notevolmente. Perchè se togliamo circa 30 euro dal valore di risparmio precedente pari a 50 euro, il risparmio effettivo sarà di circa 20 euro annui, a causa del pagamento della penale per il recesso anticipato.

 

Leave a Reply