Volete essere certi di stare ottenendo il meglio dalla vostra connessione a banda larga? Se la risposta è si, dovete assicurarvi di stare ricevendo il massimo dal router wireless. Mentre…

Come aumentare la potenza del router wireless

Come aumentare la potenza del router wireless

Volete essere certi di stare ottenendo il meglio dalla vostra connessione a banda larga? Se la risposta è si, dovete assicurarvi di stare ricevendo il massimo dal router wireless. Mentre ci sono diversi hack hardware e software che permettono di amplificare il segnale wireless del router, prima di mettere mano in maniera così avanzata, in primo luogo si potrebbero provare alcuni trucchi e regolazioni semplici che possono aiutare ad ottimizzare al massimo la qualità della connessione.

Di tanto in tanto i materiali che sono stati utilizzati per costruire la casa o un ufficio possono influenzare la forza del segnale del router senza fili, ostruendo il percorso delle onde radio, che sono mandate dal segnale wireless, in maniera che lo stesso non riesca a coprire ogni stanza e ogni angolo di casa o dell’ufficio. Più spesso di quanto non si pensa, sarà possibile ottenere delle prestazioni migliori per il router wireless se si posiziona il più vicino possibile al centro della zona che si desidera coprire. Il metallo è in grado di bloccare le onde radio, dunque bisognerebbe evitare di mettere il router wireless vicino a grandi oggetti metallici, come ad esempio televisori, sistemi audio o mobili di metallo, come schedari

Mentre la tipica antenna del Wi – Fi è omni-direzionale, il router offre una copertura migliore quando è posto orizzontalmente in edifici a un solo piano. Tuttavia, è necessario posizionare l’antenna in posizione verticale e ad angolo retto con il router wireless. Ciò è particolarmente rilevante per gli utenti che hanno dei laptop. Negli edifici a più piani si potrebbe voler posizionare l’antenna in diagonale o parallela al pavimento, in maniera che essa sarà più efficace.

Già seguendo questi primi consigli si potrà avere un risultato nettamente migliore per la propria qualità di connessione ad internet, vedremo nel prossimo articolo ancora altri consigli da tener presenti.

Migliorare la qualità del segnale emesso dalle onde radio del router

Ridurre al minimo le interferenze è un’altra cosa importante da fare. Quando si usa un router wireless, esso, con il PC o con il computer portatile, comunicano tramite onde radio. I telefoni cordless, per esempio, potrebbero utilizzare lo stesso canale a onde radio, cosa che può causare interferenze. Se si verificano questi problemi si può provare a cambiare il canale usato dal router wireless, cosa che può essere fatta facilmente e velocemente nelle impostazioni di configurazione. Allo stesso modo, le lampade alogene, i baby monitor e i forni a microonde possono causare delle interferenze, così bisognerebbe avere che il router sia posizionato il più lontano possibile da questi tipi di oggetti.
Molti hotspot wireless sono configurati per utilizzare la configurazione WEP in termini di crittografia per proteggere i collegamenti. Tuttavia, la connessione di tipo WPA (WiFi Protected Access) è meno facile da hackerare rispetto alla WEP. Per aumentare la sicurezza bisognerebbe cambiare il livello di protezione, impostando come password WPA qualcosa di complesso e difficile da “”rompere””.

Se si utilizza un indirizzo IP dinamico, ogni volta che esso si aggiorna è possibile avere dei periodi di inattività del server e una caduta della connessione. Anche se questa cosa, di solito, dura per un breve periodo di tempo, può portare a dei problemi, ad esempio nel VoIP. Ciò non accadrebbe se si disponesse di un indirizzo IP statico che non venga aggiornato.
Per poter influire sull’indirizzo IP solitamente occorre chiedere al provider, ovvero alla ditta che fornisce il servizio di connessione alla rete internet, chiedendogli come gestiscono gli indirizzi IP e se si potesse avere un indirizzo statico (che potrebbe avere un costo maggiore).

Migliorare la qualità della connessione WiFi

Parliamo dei colli di bottiglia della rete. Anche dopo aver effettuato tutte le modifiche che è possibile fare su una rete interna, ci possono ancora essere dei problemi a causa di colli di bottiglia della rete a banda larga, cosa al di fuori del controllo di un utente. I servizi a cui si accede sul web hanno bisogno di una capacità sufficiente di banda per poter avere il ​​contenuto che si chiede, sia che si tratti di una piccola pagina web o di un file di grandi dimensioni. Purtroppo, l’ottimizzazione del router wireless o l’acquisto di una larghezza di banda maggiore non fa alcuna differenza in questo caso.

Attenzione ai tempi di latenza elevata del ping. La disponibilità di banda è diventata sempre più grande e più veloce con alcuni fornitori di banda larga che offrono delle velocità fino a 40 Mbps, ma questo non significa necessariamente che si avrà una migliore esperienza di navigazione. Se la quantità di tempo necessario per scaricare i contenuti richiede più tempo di quanto dovrebbe, questo significa che la latenza di rete è elevata e che i tempi di ping sono di 100 millisecondi piuttosto che di 10 millisecondi, cosa che spesso può causare una scarsa esperienza utente anche con una connessione a 40Mb. Al momento di scegliere il servizio presso cui appoggiarsi per navigare in rete, bisognerebbe sempre chiedere al provider a che grandezza si trova la latenza di rete, cercando di optare sempre per quella con la minore latenza, dato che è una cosa che permette di avere una migliore esperienza di navigazione.

Abbiamo visto, dunque, dei consigli utili su come navigare in rete, cerchiamo di tenerli sempre a mente per andare “”sempre più veloci”” mentre si va in internet.

Leave a Reply