Arrivano delle novità molto interessanti nel settore dell’antivirus, Avast finalmente si è decisa a comprare AVG. L’acquisto ha un valore economico pari a 1,3 miliardi: dando vita ad un unione…

Antivirus: Avast compra AVG

Antivirus: Avast compra AVG

Arrivano delle novità molto interessanti nel settore dell’antivirus, Avast finalmente si è decisa a comprare AVG. L’acquisto ha un valore economico pari a 1,3 miliardi: dando vita ad un unione che rappresenterà una grande rivoluzione nel settore della sicurezza. L’unione tra le due case di software antivirus, che sono tra le più conosciute, presentano una vasta scelta di programmi sia free che nella versione a pagamento.

AVG è  nata negli anni ’90 e attualmente ha sede ad Amsterdam, mentre Avast è nata a Praga nel 1988, entrambe presentano numerosi software e app disponibili anche per i dispositivi mobile.

Avast possiede circa un quinto del mercato generale rappresentato dai software antivirus. Con l’acquisto di AVG, Avast può garantirsi un maggiore bacino di utenza anche a livello internazionale, raggiungendo e ampliando una fetta di mercato sempre più grande. Infatti, l’unione tra le due società porterà un numero sempre maggiore di dispositivi in grado di sfruttare la tecnologia di questi antivirus. Il numero può raggiungere fino a 400 milioni di dispositivi, di cui la metà è mobile: i software Avast sono presenti in 230 milioni di PC.

L’unione tra Avast e AVG permetterà un aumento del bacino di utenza sia sul settore tecnologico che nel campo geografico. Un’opportunità di crescita, che permetterà una maggiore sicurezza, riconoscendo le manacce cibernetiche prima di tutti gli altri.

Questo settore dell’industria antivirus sta subendo un sostanziale cambiamento, una certezza in grado di dare una maggiore profondità tecnologica, così da diventare il software antivirus più sicuro al mondo, dando così maggiore fiducia ai propri utenti.

Il matrimonio tra Avast e AVG permetterà la combinazione e la nascita di una tecnologia evoluta e sicura in grado di riuscire a cogliere prima di tutti gli altri, nuove opportunità future. In questo periodo, il sistema di software basati sulla sicurezza, come gli antivirus, stanno vivendo una forte evoluzione ed espansione soprattutto nel settore dell’Internet of Things (Internet delle cose).

L’annuncio dell’unione tra Avast e AVG è arrivato ufficialmente, anche se l’operazione per il passaggio definitivo deve ancora avvenire. Secondo le previsioni e salvo intoppi, questo dovrebbe avvenire tra la fine di settembre e il mese di ottobre di quest’anno.

Leave a Reply