La memoria dello smartphone sembra sempre abbastanza, ma non è così dopo il quotidiano utilizzo, la memoria si riempie e diventa sempre più difficile gestirla. Per tenere sotto controllo la situazione,…

Android, come controllare la memoria

Android, come controllare la memoria

La memoria dello smartphone sembra sempre abbastanza, ma non è così dopo il quotidiano utilizzo, la memoria si riempie e diventa sempre più difficile gestirla. Per tenere sotto controllo la situazione, bisogna seguire dei passi fondamentali.

All’acquisto di nuovi device, come tablet e smartphone lo spazio presente nello storage all’interno del dispositivo risulta essere completamente libero. Ma bastano dei semplici passaggi affinchè questo diminuisca o addirittura si riempa.

Per riportare la situazione al livello di partenza, o quasi, bisogna fare una pulizia del dispositivo. Durante la fase di pulizia bisogna individuare quali sono gli elementi più pesanti che occupano maggiore memoria interna. La pulizia del sistema è possibile effettuarla anche direttamente dal dispositivo nella sezione relativa alle impostazioni del sistema. Nel menù Impostazioni, infatti, è possibile controllare la memoria occupata e quella disponibile sul dispositivo mobile.

Per conoscere le informazioni di memoria è necessario accedere al menù di notifica (con le swipe verso il basso del display) e da lì accedere alle impostazioni cliccando l’apposita icona (la rotellina in alto a destra).

Una volta all’interno delle impostazioni, bisogna selezionare la voce memorizzazione & USB (le voci del menù possono cambiare da dispositivo a dispositivo). Nel menù della memoria interna sono evidenti tutte le informazioni relative allo spazio di memorizzazione integrato e il modo in cui questo stesso spazio è distribuito. Nel pannello va visualizzato nel dettaglio quanto occupato dalle app, dalle immagini, dai video e da altri contenuti (presenti sotto la voce Varie).

L’indicazione dello spazio della memoria vale lo stesso per le SD, dove va indicata anche la distribuzione della memoria occupata. I giochi risultano essere tra gli spazi di memoria maggiori, il che aiuta l’utente a decidere quale delle app può disinstallare e liberare così spazio fondamentale nello storage del dispositivo.

L’interfaccia della memoria dispone la possibilità di visualizzare i contenuti a seconda di diversi ordini: alfabetico e spazio. Ma non solo, attraverso una griglia si possono visualizzare anche altre informazioni sulle capacità di memoria occupata nelle diverse sezioni, tra cui Altri, dove sono contenute tutte quelle componenti che non rientrano nelle sezioni precedenti. Da questo menù si può accedere tranquillamente a tutte le sezioni disponibili.

Leave a Reply