Android 7.1.1 Nougat, il 6 dicembre arriva il nuovo sistema operativo aggiornato. Mentre Vodafone Australia ha dichiarato che a breve il sistema operativo Android verrà installato e lanciato sul phablet…

Android 7.1.1 Nougat, a dicembre il nuovo sistema operativo

Android 7.1.1 Nougat, a dicembre il nuovo sistema operativo

Android 7.1.1 Nougat, il 6 dicembre arriva il nuovo sistema operativo aggiornato. Mentre Vodafone Australia ha dichiarato che a breve il sistema operativo Android verrà installato e lanciato sul phablet Nexus 6P.

La versione in anteprima di Android 7.1.1 Nougat è stata consegnata agli sviluppatori poco più di una settimana fa.

Android 7.1.1 Nougat rappresenta un aggiornamento del sistema operativo precedente che ha un peso pari a 650 mb, una dimensione importante proprio perchè si tratta di un major update cumulativo. Per gli utenti i dati potranno essere installati in modalità OTA (over the air) che sfrutta il canale wireless. Nell’istallazione è inclusa anche la patch di sicurezza per Google. in quanto il mese di dicembre è un periodo importante per l’azienda di Mountain View, che rilascia aggiornamenti per la sicurezza al fine di evitare gli attacchi da parte degli hacker.

Tra gli altri dispositivi a ricevere l’aggiornamento potrebbero esserci: LG 5X, il Player e il Pixel C., anche se non sono ancora noti gli smartphone e i dispositivi mobile che riceveranno l’aggiornamento del sistema operativo, questo dovrebbe avvenire tramite la formula progressiva del roll out, il cui completamento sarà previsto durante il periodo natalizio (si stimano circa 2 settimane per il completamento a livello internazionale). Ricordiamo che la versione di Android 7.1 Nougat è presente sui nuovi Google Pixel e Google Pixel XL.

Quali sono le novità di Android 7.1.1 Nougat?

Tra le novità presenti su Android 7.1.1 Nougat vi sono di sicuro le API di 25 livelli da sfruttare nelle applicazioni, non mancano anche i test delle icone circolari per Android Studio 2. 2. 2 e i bugfix.

Con Android 7.1.1 Nougat, ci saranno dei sostanziali miglioramenti sullo stato della sicurezza. Senza contare l’introduzione del doppio click sullo schermo per attivare il dispositivo e la nuova funzione Lift to check phone (solleva per controllare il telefono), che consiste nell’accendere il display del telefono semplicemente sollevando il dispositivo.

Nei primi tre giorni dal rilascio dell’update saranno 10000 dispositivi a ricevere, in forma del tutto casuale, l’aggiornamento. Successivamente saranno aggiornati un ulteriore 10% di smartphone rimanenti. Entro il quattordicesimo giorno tutti i dispositivi potranno istallare l’aggiornamento, che verrà segnalato da una notifica e istallato manualmente dall’utente.

 

Leave a Reply