La scelta della giusta linea ADSL è fondamentale per poter navigare in tutta tranquillità. Ma come si può fare per scegliere la giusta ADSL? Ecco tre interessanti dati da considerare…

3 dati da considerare per trovare la migliore offerta ADSL

3 dati da considerare per trovare la migliore offerta ADSL

La scelta della giusta linea ADSL è fondamentale per poter navigare in tutta tranquillità. Ma come si può fare per scegliere la giusta ADSL? Ecco tre interessanti dati da considerare per trovare la migliore offerta ADSL.

Costo dell’ADSL in promozione. Le varie aziende propongono ai nuovi clienti un’ADSL il cui costo iniziale è sempre inferiore rispetto a quello “”reale””. Si tratta di offerte con le quali si tenta di attirare nuovi clienti. E’ importante valutare con attenzione questo costo e confrontare le varie proposte degli operatori per trovare, sin da subito, l’offerta ideale. Probabilmente, però, il prossimo punto è ancora più importante.

Costo dell’ADSL dopo la promozione. Prima o poi la promozione sull’ADSL finirà, il che ci porterà a pagare un prezzo più elevato rispetto a quello pagato nel periodo promozionale. Quanto costa l’ADSL a prezzo pieno? E’ importante fare questo confronto e trovare quella che, a parità di condizioni che ci soddisfano, costa di meno, perché sarà il costo da sostenere per la maggior parte del tempo (a meno che, al termine della promozione, si voglia cambiare gestore e sfruttare un’altra promozione, cosa possibile, ma bisogna ovviamente tenere a mente che è necessario fare i cambi gestore, fax, attendere i tempi tecnici, ecc).

Costo delle telefonate. Se usate il telefono di casa, il costo delle telefonate è un’altra variabile da considerare. A volte i provider propongono dei pacchetti che includono le telefonate illimitate verso i numeri fissi, altri volte includono anche un certo numero di minuti verso i cellulari, ecc. Tale pacchetto, se nel periodo della promozione può essere concesso gratuitamente o ad un costo ridotto, al termine di tale periodo potrebbe salire di prezzo ed arrivare a costare anche 10 o più euro al mese. Fate dunque i vostri conti, tenendo presente che ci sono anche delle interessanti alternative, come ad esempio i software VoIP, Skype su tutti.

Leave a Reply